PIEMONTE, SACCHETTO: «CAMPAGNA PESCHE IN ANTICIPO DI 15 GIORNI»

La campagna pesche quest’anno in Piemonte partirà in anticipo. A confermarlo al Corriere Ortofrutticolo è Domenico Sacchetto, presidente di Asprofrut, che rivela una partenza anticipata di 15 giorni, prevista dal 10 al 15 luglio. “Il fenomeno è stato favorito dal caldo fuori stagione registrato ad aprile”, afferma il numero uno del consorzio cooperativo di Lagnasco (Cuneo).

 

"La produzione sarà abbondante ma comunque nella media, mentre i calibri saranno piuttosto elevati. La qualità della frutta dovrebbe essere molto buona. Siamo assai ottimisti pure per i kiwi, che al 18 di maggio erano già fioriti. Un caso eccezionale mai successo prima che consentirà di avere una produzione superiore del 15-20% nonostante i 270 ettari tolti a causa della batteriosi. In generale siamo fiduciosi, specie per la ripresa economica tedesca, un fattore che dovrebbe far crescere le esportazioni verso la Germania”. Lo spauracchio semmai è rappresentato dalla solita Spagna “che ha più produzione degli altri anni ed è riuscita ad abbassare i costi di produzione”. (Em.Zan.)

 

emanuele.zanini@corriereortofrutticolo.it

 

 

Copyright CorriereOrtofrutticolo.it su testo. Il testo è utilizzabile solo citando la fonte: www.corriereortofrutticolo.it