E.COLI, SALE A 210 MILIONI DI EURO LO STANZIAMENTO DELLA UE

Cresce la dotazione finanziaria dell’Unione Europea a sostegno del settore ortofrutticolo pesantemente colpito dalla vicenda del batterio E coli: il Commissario Ciolos ha annunciato l’aumento dell’enveloppe finanziaria da 150 a 210 milioni di euro. Il presidente della Cogeca Paolo Bruni, però, esprime "grande preoccupazione per i numerosi prodotti esclusi dall’indennizzo".

"Pur comprendendo la necessità di dare una risposta immediata alle produzioni orticole più colpite – ha proseguito Bruni – sollecitiamo la Commissione europea a vigilare con grande attenzione sull’estensione del crollo dei consumi all’intero comparto ortofrutticolo, i cui primi segnali si stanno purtroppo rapidamente manifestando. Confidiamo in tal senso  nell’impegno reiterato oggi da Ciolos di valutare a fine giugno la possibilità di reperire ulteriori risorse finanziarie”.