FEDAGRI E SIGMA INSIEME PER PROMUOVERE “I FRUTTI DELLA COOPERAZIONE”

Dopo l’incoraggiante successo registrato dalla prima iniziativa, svoltasi in marzo in 60 punti vendita Realco dell’Emilia Romagna, ecco un nuovo appuntamento con la promozione dei “Frutti della Cooperazione” programmata nell’ambito del progetto di Fedagri/Confcooperative e del gruppo distributivo Sigma, aderente a Confcooperative, per accorciare la filiera produzione-mercato.

 

Fino al 18 giugno, infatti, sugli scaffali di 152 punti vendita associati a Realco (87 supermercati Sigma, 22 superette Superday, 43 superette Ok Sigma) i consumatori potranno trovare un’ampia gamma di prodotti tipici di qualità in grado di accontentare i gusti più diversi. “Tra le numerose referenze proposte in questi dieci giorni – sottolinea Aldo Puccini, Consigliere delegato del gruppo Sigma – troviamo frutti di stagione come le albicocche, salumi pregiati, carni avicole di prima scelta e vini Lambruschi: tutte produzioni di altissima qualità provenienti da alcune delle più importanti cooperative agricole dell’Emilia Romagna”.

 

“Oltre a un paniere ancora più ampio di prodotti – dichiara Alcide Vellani, direttore commerciale della cooperativa Realco – questa nuova iniziativa promozionale coinvolge anche un numero decisamente superiore di punti vendita, distribuiti principalmente sul territorio emiliano romagnolo (in particolare nelle province di Reggio Emilia, Modena, Bologna, Piacenza, Parma e Ravenna), ma anche in altre aree del paese, come la provincia di Brescia”. Anche al termine della promozione in programma in questa prima parte di giugno, sugli scaffali dei punti vendita Realco-Sigma i consumatori potranno trovare queste referenze unite ad un ricco paniere di altri prodotti proposti nell’ambito del progetto “I Frutti della Cooperazione” con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

 

“Queste importanti azioni promozionali – afferma Giovanni Bettini, presidente di Fedagri/Confcooperative Emilia Romagna – consentono di raggiungere l’obiettivo prioritario del progetto ‘I Frutti della Cooperazione’: accorciare la filiera produzione-mercato per offrire ai consumatori un’ampia gamma di prodotti agroalimentari cooperativi di qualità a un giusto prezzo e rafforzare il legame tra il sistema produttivo e quello distributivo attraverso la definizione di strategie commerciali condivise per garantire un’equa ripartizione del valore aggiunto fra i diversi soggetti della filiera”.