CPR SYSTEM, BILANCIO IN CRESCITA, FATTURATO A 44,8 MILIONI DI EURO

CPRSYSTEM, l’azienda cooperativa di Gallo (Ferrara), chiude il bilancio 2010 con un fatturato di 44,8 milioni di euro, in crescita di oltre 2 milioni di euro rispetto al 2009. I risultati evidenziano una crescita costante di tutti gli indicatori. In aumento la base sociale della cooperativa che associa l’intera filiera ortofrutticola, dai produttori, ai distributori, ai fornitori di servizi.

 

I soci sono passati da 930 del 2009 a 996 del 2010. Crescono le movimentazioni che raggiungono i 113 milioni per le cassette, 524.000 per i mini bins e oltre 4 milioni per i pallet. Con un utile di gestione pari a 2,2 milioni di euro cresce anche il patrimonio netto dell’azienda, passando da 25 milioni di euro del 2009, ai 27,9 milioni di euro del 2010 e crescono i ristorni ai soci che raggiungono, nel 2010, la quota record di 4 milioni e 600.000 euro.

 

Confermati i vertici aziendali per il triennio 2011-2014 con Renzo Piraccini alla Presidenza e Roberto Fiammenghi e Claudio Gamberini alla Vicepresidenza; due nuovi ingressi nel CDA: Salvatore Giardina e Giuseppe Battagliola.

 

“ I risultati di bilancio – dichiara Renzo Piraccini – Presidente di CPR SYSTEM – avvallano le nostre scelte fortemente orientate verso l’efficienza e la razionalizzazione dei servizi. Ringrazio il Consiglio per la fiducia e il sostegno in questi anni che hanno portato ai successi di CPR”. “ CPRSYSTEM – dichiara Claudio Gamberini – Vice Presidente – ha dimostrato di rappresentare una scelta vincente per il sistema produttivo e distributivo perché consente di abbattere costi con una dinamica ecosostenibile e rappresenta a tutt’oggi l’unico esempio di aggregazione di filiera in Italia".

 

“L’esperienza positiva maturata all’interno di CPRSYSTEM – dichiara Roberto Fiammenghi – Vice Presidente – è stata fino ad oggi legata esclusivamente all’ortofrutta ma ritengo che lo stesso modello abbia le potenzialità per diventare “sistema” per la distribuzione organizzata in altri settori, come quello delle carni , ad esempio, ma anche per latticini o i derivati del pane e prodotti da forno. CPRSYSTEM – conclude Fiammenghi è un modello unico che potrà modularsi in funzione delle esigenze specifiche dei diversi comparti merceologici”.

 

Nella foto, da sinistra: Roberto Fiammenghi, vicepresidente di Cpr System, Renzo Piraccini,  presidente di Cpr System e Claudio Gamberini, vicepresidente di Cpr System