PEVIANI SUL CASO E. COLI: “PRIORITARIO RILANCIARE I CONSUMI”

Il Presidente di Fruitimprese Gino Peviani torna a parlare della crisi dei consumi, acuita nelle ultime settimane dalla psicosi generata dal caso Escherichia Coli, che ha causato enormi danni diretti ed indiretti agli operatori ortofrutticoli nazionali. Associandosi alle dichiarazioni del Presidente di Freshfel Ramon Rey, Peviani auspica un pronto e deciso intervento delle autorità comunitarie e nazionali.

 

Questo affinché orientino i consumatori all’acquisto dei prodotti ortofrutticoli freschi, messi ingiustamente sotto accusa da una errata e dissennata valutazione da parte delle autorità tedesche.

 

Oltre alle misure comunitarie compensative in favore dei produttori è indispensabile attivare una campagna istituzionale di comunicazione e di promozione a favore dei prodotti ortofrutticoli freschi, atta a recuperare l’immagine e la piena fiducia del consumatore. “Il modo in cui i media hanno trattato il caso – ha proseguito Peviani – ha avuto degli effetti devastanti su tutta la filiera. Sul tema dei controlli preventivi sono stati fatti enormi passi avanti grazie alle costanti e stringenti richieste della clientela e ai continui investimenti delle imprese ben strutturate, che sono in grado di fornire con continuità adeguate garanzie di rispetto delle procedure e di tutela della salute.”