SPAGNA: EXPORT ORTOFRUTTICOLO, +19% IN VOLUME NEI PRIMI 4 MESI DEL 2011

Inizio d’anno positivo per l’export spagnolo. Le esportazioni spagnole di ortofrutta da gennaio ad aprile sono aumentate in volume del 19% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, per un totale di 4 milioni di tonnellate, e per un 6% in valore raggiungendo i 3,6 milioni di euro, dovuto principalmente al buon andamento di grandi mercati  esteri come quello di Francia e Germania.

 

L’analisi è stata effettuata dalla Fepex, l’associazione degli esportatori ortofrutticoli spagnoli. Le esportazioni di ortaggi nel primo quadrimestre 2011 sono aumentate del 18% in volume, toccando i 2 milioni di tonnellate (505.978 di pomodoro, +28%, 362.975 di lattuga, +16%, 241.169 di cetrioli, + 15%). In valore l’export degli ortaggi ha raggiunto 1,8 milioni di euro (+1%), con un calo medio dei prezzi attorno al 14%. Le esportazioni di frutta sono state pari a 2 milioni di tonnellate per un valore di 1,7 milioni di euro (+12%). Dopo gli agrumi i principali frutti esportati sono state le fragole (133.168 tonnellate, +12%) per un valore di 308 milioni di euro (+31%). Le importazioni nei primi quattro mesi dell’anno hanno toccato quota 817.386 tonnellate, registrando un calo del 9,5% rispetto allo stesso periodo del 2010.