ROMANO: DUE DECRETI PER AIUTI PER PERE, PESCHE, POMODORI E PRUGNE D’ENTE

“Ho firmato due decreti per disporre l’erogazione degli aiuti diretti ai produttori di pere, pesche, pomodori e prugne d’Ente. Così si dà respiro e sostegno agli agricoltori”. Così il Ministro delle Politiche agricole averio Romano ha commentato  la notizia che fissa l’importo degli aiuti comunitari per ettaro per pere, pesche, pomodori e prugne d’Ente destinati alla trasformazione per l’anno 2010.

 

Gli importi definitivi degli aiuti per ettaro sono fissati rispettivamente in 3.658,8255 euro per ettaro per le pere, in 2.373,9435 euro per ettaro per le pesche, in 1.182,1534 euro per ettaro per i pomodori e in 2.956,7577 euro per ettaro per le prugne d’Ente. Gli aiuti saranno erogati direttamente dagli organismi pagatori ai beneficiari. I due decreti sono stati trasmessi alla Corte dei Conti per la registrazione e saranno quindi pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale.