VERONAMERCATO, SCAMBI E PREZZI AL RIBASSO NELL’ULTIMA SETTIMANA

Andamento di mercato all’insegna del ribasso, come scambi e come prezzi, per la produzione locale veronese nell’ultima settimana (dal 20 al 27 giugno). Per quanto riguarda gli ortaggi, cali diffusi a causa dell’offerta elevata e della domanda debole, con variazioni particolarmente accentuate per le melanzane e le zucchine, con quotazioni quasi dimezzate.

 

In controtendenza la lattuga Gentile e soprattutto i cavolfiori, a causa dell’offerta molto limitata.

 

Vendite a rilento anche per la frutta fresca, con prezzi stabili o tendenti al ribasso. I meloni, dopo il vuoto di produzione di due settimane fa, tornano su quantitativi e quotazioni in linea con il periodo. Unica variazione al rialzo le ciliegie, ormai a fine campagna.