SPORCHI E FATISCENTI: MERCATI DI MANFREDONIA E FOGGIA CHIUSI DAI NAS

Chiusi perché sporchi e fatiscenti. Nell’arco di due giorni in Puglia sono stati messi i sigilli a due mercati ortofrutticoli  per “la precaria situazione igienico sanitaria”. L’altro giorno i Nas di Foggia hanno bloccato il centro all’ingrosso di Manfredonia, ieri quello di Foggia. Alla base della disposizione del nucleo antisofisticazioni e sanità ci sono gravi problemi a livello strutturale.

 

Tra le "carenze strutturali" ci sono crepe sui muri con la polvere degli intonaci che rischiava di cadere sui prodotti ortofrutticoli. Le aree sono state poste sotto sequestro. Per Foggia il provvedimento riguarda le 8 attività presenti nel mercato (D’Oria – Commissionario Frutta; Floriano Srl – Commercio e Commisione Di Prodotti Ortofrutticoli; Commissionaria Santangelo Di Buonpensiero Maurizio E Bianchi Giuseppe & C. S.A.S.; Ortofoggia S.A.S. Di Narciso Carmine & C.; F.lli Palladino). La struttura della città pugliese è fatiscente da anni. Il nuovo mercato ortofrutticolo della città pugliese è praticamente pronto ma non può essere aperto, mancano i bagni per il pubblico e altri locali come un ufficio per gli adempimenti amministrativi o un punto di ristoro. L’assessore all’Annona, Lucia Lambresa ha dichiarato che “bisognerà accelerare i tempi per aprire il nuovo mercato ed evitare che questi operatori restino troppo a lungo fermi”.