UE E CANADA APRONO LE FRONTIERE AL BIOLOGICO

Per i produttori di alimenti biologici italiani ed europei si apre una nuova sfida che potrebbe cambiare in parte gli scenari futuri: confrontarsi sul mercato con i produttori canadesi. L’Ue ha infatti introdotto il Canada nella lista dei Paesi terzi che partecipano al regime d’importazione europeo di prodotti biologici. La decisione si basa su una "conformità sulle normative".

 

‘Le norme che disciplinano in Canada la produzione e i controlli dei prodotti agricoli sono equivalenti a quelli stabilite nel regolamento Ue del 2007’‘ si legge nella  motivazioni della decisione, come riporta l’Ansa.

 

La Commissione europea, inoltre, ”ha proceduto ad un esame sul terreno delle norme di produzione e delle misure di controllo effettivamente applicate in Canada”. Le autorità canadesi hanno a loro volta proceduto al riconoscimento di tutti i prodotti biologici europei come equivalenti ai loro nazionali, aprendo cosi’ nuovi sbocchi commerciali per le esportazioni di prodotti biologici europei verso quel Paese.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.