A VENEZIA APRE LA PRIMA BOUTIQUE DELL’ORTOFRUTTA, FRUTTA E VERDURA TAKE-AWAY

Questa mattina apre a Venezia la prima «fruits & veggies boutique», ovvero un negozio dove acquistare frutta e verdura take-away. Saranno offerti a passanti e invitati spiedini di frutta fresca, degustazioni di verdura che aiutano ad affrontare il caldo estivo. L’inaugurazione è aperta al pubblico al quale sarà dato un simpatico omaggio.

 

"Maquva" infatti non è semplicemente un fruttivendolo. Gli scaffali dove solitamente sono collocati gli ortaggi, sono sostituiti da un bancone in cui i prodotti sono conservati in apposite vaschette, proprio come se fosse una gelateria anziché un fruttivendolo. Si entra e si sceglie al momento cosa mangiare: un po’ di insalata riccia, qualche foglia di valeriana, un pomodoro, qualche fetta di ananas e magari anche un po’ di mais.

 

Una maniera gustosa, fresca, fantasiosa, veloce e soprattutto sana per non perdere un solo momento della propria giornata e per godere della città mangiando l’insalata e passeggiando per Venezia con il naso all’insù. Ed è per questo che Maquva può essere considerato il primo “healthy fast food”, per dirla all’inglese, ovvero un negozio dove ordinare un pasto veloce ma al contempo sano e genuino.  La notizia è riportata dal Corriere del Veneto.

 

Ciascuno può scegliere tra le tante varietà di lattughe arricchite con verdura di stagione (zucchine, carote, peperoni, pomodori e così via), ma anche con frutta fresca appena tagliata e legumi. Si possono “comporre” insalate vegetariane, oppure esotiche arricchite da frutta di stagione. Le insalate vengono servite scondite salvo diversa richiesta dal cliente, ma ognuno può usufruire dei condimenti messi a disposizione del locale o richiederli quando si ordina take-away.

 

Sia le insalate che le macedonie sono servite in contenitori adeguatamente sigillati per mantenere la freschezza dei prodotti. Ai clienti vengono dati anche forchette e tovaglioli. Il locale è uno spazio di 150 metri quadri (per adesso sono aperti al pubblico 80 metri quadrati in attesa della sistemazione di un’area del negozio che sarà adibita a ristoro) collocato proprio alle porte di Venezia, veramente a pochi passi da Piazzale Roma.

 

Spiega Luciano Quaggio amministratore di Maquva, da sempre inserito nel settore degli ortaggi, in quanto titolare dell’azienda agricola Quaggio e presidente del Consorzio Freschissimi (30 aziende agricole venete): "I nostri prodotti vengono coltivati e passano subito al consumatore: lavoriamo il prodotto artigianalmente garantendo freschezza e qualità". Tra gli obiettivi di Maquva, la voglia di diffondere il concetto dell’importanza del mangiare sano: "Abbiamo pensato ad un negozio alternativo per far capire che mangiare veloce e in maniera sana è possibile – continua Quaggio -. Maquva non è solo un negozio per vegetariani, anzi! Noi vogliamo indirizzarci proprio ai non vegetariani perché la frutta e la verdura sono da sempre elementi indispensabili per una buona ed equilibrata dieta e a volte non vengono inseriti nel modo corretto".

 

Aperto dalle 8 alle 20 Maquva offre anche una grande varietà di specialità enogastronomiche tutte rigorosamente da agricoltura biologica: pasta all’ortica, al peperoncino, al germe di grano, limone e pepe, al nero di seppia; farina di farro, farina di kamut; sughi pronti: san Giovese, aglione, crema funghi, patè di olive nere, carciofi alla brace, pomodori secchi, olive speziate alla toscana, ceci alla toscana; tra i vini: Franciacorta, prosecco di Valdobbiane, Valpolicella, nero d’Avola; birra artigianale al farro, maranello, bianco perla; per i più golosi non mancano dolci e biscotti.