ZAMBIANCHI: “SULLA CRISI DELL’ORTOFRUTTA SERVONO RISPOSTE STRUTTURALI”

"Servono risposte strutturali a una crisi che si ripresenta ormai ogni anno e che vede gli agricoltori alle prese con problemi che mettono in discussione la loro stessa sopravvivenza". Lo afferma il presidente della Camera di commercio di Forlì-Cesena, Alberto Zambianchi (nella foto), a proposito della crisi che sta attraversando il mondo dell’ortofrutta.

 

Secondo il presidente dell’ente camerale, "evidenti sono nell’ultimo listino, i prezzi in netto calo rispetto alla scorsa settimana, ma non solo".

 

Nel listino del 18 luglio, a seconda delle varietà, le pesche gialle, bianche o nettarine hanno subito variazioni che vanno dal -6,67% al -16,36%; tra gli ortaggi i fagiolini raccolti a macchina sono calati del -20,73%, le bietole del 15,38% e i vari tipi di lattuga del -12,73%. Lo si legge su Romagnaoggi.