TOSCANA, EMILIA ROMAGNA E MARCHE LANCIANO L’ALLARME SULLA NUOVA PAC

"L’allarme sulla nuova pac verte particolarmente sui criteri che serviranno a determinare i futuri finanziamenti". Lo sostengono Gianni Salvadori (nella foto), Tiberio Rabboni e Paolo Petrini, rispettivamente assessori regionali all’agricoltura di Toscana, Emilia Romagna e Marche. I tre, su questo argomento hanno formulato durante un incontro ad expo rurale, una proposta.

 

Si tratta di un "patto" delle regioni e del "sistema paese". Gli assessori lamentano in particolare i "criteri che porterebbero tutti i paesi del mediterraneo, caratterizzati da piccole estensioni agricole a subire pesanti riduzioni sui contributi che sarebbero erogati da bruxelles prevalentemente sulla base della superficie agricola utile".

"Dopo il 12 ottobre – ha detto Salvadori – dovremo immediatamente dare un segnale politico, come paese, su questo tema, sul quale le regioni hanno già una posizione unitaria".

La proposta è inoltre quella di "allargare l’alleanza a tutti i Paesi comunitari del Mediterraneo, che dalla nuova pac risulterebbero a rischio delle medesime penalizzazioni".

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.