MARINI A TAJANI: “LE RISORSE VADANO AI VERI AGRICOLTORI”

"Le risorse devono andare agli agricoltori attivi. Agricoltori veri che producono cibo, contribuiscono all’occupazione e alla crescita e, soprattutto, vivono di agricoltura lontani da logiche di rendita, in coerenza con la strategia Europa 2020". E’ quanto ha chiesto il presidente della Coldiretti Sergio Marini (nella foto) al vicepresidente della Commissione Europea Antonio Tajani.

 

La richiesta è stata espressa in occasone di un incontro nella sede di Palazzo Rospigliosi a Roma alla vigilia della presentazione della proposta di riforma della politica agricola europea (Pac), in programma il 12 ottobre. "Difesa del budget, più efficaci strumenti di mercato, assicurazione al reddito, filiera corta, ed ancora centralità del lavoro e contrasto alla rendita fondiaria sono – ha aggiunto Marini in una nota – alcuni degli importanti obiettivi che l’Italia deve perseguire sulla base del documento elaborato da tutte le organizzazioni agricole e cooperative"