BUONE PROSPETTIVE PER IL SEDANO RAPA DEL FUCINO

Sulla Piana del Fucino il sedano rapa (chiamato anche di Verona) ha trovato condizioni ottimali di coltivazione. Terreno con elevata umidità, ricco di sostanze organiche, fertilissimo. La sua coltivazione, già sperimentata trent’anni fa, sta lievitando. La produzione (è appena cominciata la raccolta) si presenta quest’anno eccellente per quantità e per qualità.

 

La Paf, cooperativa di produttori del Fucino, presieduta da Felice Bianchi (nella foto), ne coltiva tre ettari. Si calcola che in tutta la Piana ci sia poco più di una dozzina di ettari a sedano rapa. Felice Bianchi: “E’ un ortaggio problematico. Scoraggia un po’ chi lo coltiva perché è lungo a maturare (oltre 110 giorni a partire dal trapianto), bisogna pulire il terreno più volte, gli necessita molta acqua. E’ un prodotto di nicchia per il quale occorre un aggancio per poterlo commercializzare. Sottolineato tutto questo, credo che abbia buone prospettive”.

 

Il sedano rapa (Apium Graveolans, varietà rapaceum) è un ortaggio da radice non molto conosciuto. E’ diffuso nell’Italia settentrionale. Lo si semina in primavera, quindi lo si trapianta e comincia ad essere raccolto in settembre. Si conserva molto bene, e questo è un suo pregio, tanto che lo si commercializza fino a marzo. Si mangia la radice che si presenta globosa e ruvida. Brunastra all’esterno, bianca all’interno. Il gusto è intenso, ma, in generale, meno marcato di quello del sedano da costa, più conosciuto e usato. E’ impiegato in cucina, fresco o cucinato, sia come insaporitore che come ortaggio principale. E’ considerato ideale per zuppe e minestre. Lo si presenta spesso anche gratinato o impanato. Ortaggio poco calorico (23 calorie per 100 grammi), è valorizzato in erboristeria e nelle medicina popolare come un ottimo diuretico e come disinfettante. Inoltre, come il sedano da costa è ritenuto efficace contro reumatismi, affezioni polmonari, calcoli renali, carenza di minerali. (fonte: ortoveneto.it)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.