ASSOMEDMARKETS, CRESCE L’INTERESSE E AUMENTANO LE ADESIONI

Nell’ambito del Green Med Forum di Tunisi, si è svolta nella capitale tunisina un’assemblea di AssoMedMarkets, l’Associazione ufficialmente costituita, dopo due anni di gestazione, nell’ottobre 2010 tra i dirigenti dei Mercati all’ingrosso, aperta alle associazioni più rappresentative nel comparto agroalimentare dell’area del bacino del Mediterraneo.

 

Dopo avere illustrato ai partecipanti finalità e strategie associative, il presidente Pietro Cernigliaro (nella foto), che in Italia presiede l’ANDMI (l’Associazione dei direttori dei Centri agro-alimentari italiani) ha avviato una campagna di adesioni in vista dell’attività del 2012 in cui saranno messi in campo i primi progetti operativi. Alla riunione hanno preso parte alcuni dirigenti del Mercato di Barcellona (Mercabarna) guidati dal direttore generale signora Gil de Bernabé e il direttore dei Mercati all’ingrosso metropolitani di Istanbul, Bayram Ali Cakiroglu. Da Roma è giunto il vicedirettore di Borsa Merci Telematica Italiana, Riccardo Cuomo: BMT dovrebbe essere coinvolta in un importante progetto che valuterà la realizzazione di una rete informatica euro-mediterranea.

Per la Tunisia erano presenti il direttore della società che gestisce i mercati all’ingrosso tunisini, Mohamed Aouini, il direttore generale di GIFruit (Associazione nazionale di esportatori di frutta) Sofiane Meddeb e in rappresentanza dell’UTICA, l’Unione dell’industria, commercio e artigianato, Nadia Majoul. Tra i mercati italiani, interessante la presenza del Mercato di Catania, da pochi mesi attivo in una nuova struttura. Catania, come ha ricordato Giuseppe Guagliardi, membro del consiglio di amministrazione, intende svolgere un ruolo attivo nel Mediterraneo.

Con queste e altre realtà sono in corso contatti e alcune adesioni formali ad Assomedmarkets sono avvenute nei giorni immediatamente successivi all’incontro. Entro ottobre o al massimo agli inizi di novembre, per valutare l’incontro di Tunisi e compiere ulteriori passi avanti, sarà convocato in Italia il consiglio direttivo nominato nella primavera 2010 e pronto ad aprirsi a membri non italiani. "Il cammino di AssoMedMarkets è concretamente avviato e sono felice di registrare un interesse sempre più diffuso nel sostenere questa iniziativa finalizzata allo scambio di conoscenze e al conseguente sviluppo dei rapporti di collaborazione tra Organizzazioni e Mercati agroalimentari dell’area del bacino del Mediterraneo", ha dichiarato alla fine dei lavori il presidente Pietro Cernigliaro.