PER I DANNI DA E.COLI L’UE STANZIA 17 MILIONI EURO, OLTRE 2 PER L’ITALIA

La Commissione europea ha dato il via libera a 14 programmi supplementari per promuovere l’ortofrutta in 11 Paesi dell’UE. Il budget complessivo per questi programmi è di 34,1 milioni di euro per tre anni, al quale l’Unione Europea contribuisce per 17 milioni di Euro (50%). Ad aggiudicarsi i fondi più sostanzioni sono state le organizzazioni di produttori spagnole, francesi, olandesi e greche.

Per l’Italia, l’Unaproa avrà accesso ad un finanziamento di 1,378 milioni di euro per azioni con mercato di riferimento l’Italia, e Asc per oltre 739 mila euro per programmi di promozione con target Italia, Francia e Germania. "Questi fondi si aggiungono alle misure d’emergenza adottate durante l’estate per aiutare il settore ortofrutticolo", ha spiegato il Commissario Ue all’Agricoltura, Dacian Ciolos. "In questo periodo – continua Ciolos – la Commissione europea ha dimostrato la capacità di reagire in modo rapido e adeguato per sostenere quei produttori che sono stati più colpiti dalla crisi”.