PUGLIA: I SINDACATI INCONTRANO L’ASSESSORE STEFÀNO PER LA CREAZIONE DI UN DISTRETTO DEL POMODORO NEL SUD

Le organizzazioni sindacali fai, cisl, flai cgil, uila uil e l’anicav hanno preso parte, nella sede della regione Puglia, ad una riunione con l’assessore alle risorse agroalimentari Dario Stefàno (nella foto) per valutare la situazione della produzione del pomodoro e costituire un distretto nel meridione d’Italia. Lo riferisce Claudio Risso, segretario nazionale della fai cisl.

 

"L’assessore Stefano ha prontamente raccolto la sollecitazione delle organizzazioni sindacali agroalimentari di categoria e dell’anicav sull’ipotesi di costituzione di un distretto interregionale del pomodoro". Nel corso dell’incontro – prosegue Risso – le parti hanno presentato all’assessore un documento congiunto su questo tema. "Le parti sociali – spiega Risso – chiedono alle regioni di condividere un percorso che porti a realizzare gli interventi necessari a sostenere una importante sfida produttiva. Logistica, trasporto, rapporti con la grande distribuzione, garanzie per le condizioni e i salari della forza lavoro, sono elementi sui quali attuare politiche che rendano più efficiente tutto il sistema".

Tale percorso, come hanno sottolineato congiuntamente parti sociali e assessore – afferma Risso – dovrà necessariamente coinvolgere le organizzazioni di prodotto e professionali agricole, nonché le regioni Campania, Basilicata e Calabria. Alla Puglia quindi – conclude Risso – "va il ruolo di coordinamento dell’iniziativa e la definizione di una cabina di regia che porti in tempi rapidi alla sua costituzione".