SPAGNA, RINCARI DA CAPOGIRO DAL CAMPO ALLA TAVOLA: IL PREZZO DELLA LATTUGA ROMANA SALE DEL 990%

Un aumento di prezzo dalla terra alla tavola per un chilo di lattuga romana che raggiunge il 990%. E’ quanto sostengono in Spagna l’Upa, unione dei piccoli agricoltori di Castilla e Leòn e l’Uce, unione dei consumatori e degli utenti spagnoli. Secondo le due associazioni infatti il prezzo all’origine del prodotto è di dieci centesimi al chilo, mentre alla vendita al dettaglio arriva a 99 centesimi al chilo.

Il rapporto delle due organizzazioni mette in luce che una delle maggiori differenze di prezzo dell’ultima settimana riguarda il broccolo di Alicante, che è stato pagato all’origine 0,35 euro al chilo rispetto ad un prezzo al dettaglio di 1,99 euro al chilo. Il mandarino di Valencia, invece, è stato venduto al pubblico a 1,75 euro al chilo, con un incremento del prezzo dal campo alla tavola del 761%, visto che il prezzo all’origine si è attestato a 0,23 euro al chilo.