GRUPPO ITALO-FRANCO-SPAGNOLO: “CORRETTIVI SU CRISI DI MERCATO E OCM”

Soddisfazione per i lavori del Gruppo Misto Ortofrutticoli Italia-Francia-Spagna, riunitosi nei giorni scorsi a Madrid per esaminare congiuntamente i diversi problemi del settore e che ha visto la partecipazione di istituzioni (per il Mipaaf erano presenti i dirigenti Felice Assenza e Roberto Cherubini) e rappresentanze dei rispettivi Paesi.

Per Italia Ortofrutta, la nuova Unione Nazionale frutto della fusione di UIAPOA e UNACOA, erano presenti Gianni Petrocchi e Vincenzo Falconi. Tra gli scambi di informazioni su alcuni comparti (fragole, aglio, pomodoro da mensa, pesche) ci si è soffermati in particolare sulle dinamiche dell’attuale campagna pesche e nettarine.

Nel corso dell’incontro è stato presentato l’Accordo pesche e nettarine, approvato in Italia dall’Organismo Interprofessionale (leggi news), accordo che prevede norme più restrittive rispetto a quelle europee base per l’immissione in commercio e ne è stata chiesta la condivisione al Gruppo Misto.

Si è affrontata, infine, la problematica relativa ai miglioramenti della normativa comunitaria sulle crisi di mercato e sulla nuova OCM unica post 2013. Il Gruppo ha ribadito l’importanza che alcuni correttivi vengano predisposti dalla Comunità Europea prima della prossima campagna estiva. Anche se il Commissario Ciolos ha dimostrato una disponibilità di massima in un recente incontro con i Ministri, si attende una risposta formale della Commissione Europea entro la fine del mese (22 maggio).

E’ auspicabile una continuazione del forte impegno che finora il Ministro Catania ha dimostrato su questi temi che rappresentano le reali risposte ad alcune criticità dell’ortofrutta italiana ed europea.