CIA-CONAD: NEL 2011 VENDITE AL DETTAGLIO +8%, FATTURATO VERSO 1,2 MILIARDI

Nonostante una crisi della grande distribuzione che perdura da ormai cinque anni la cooperativa di dettaglianti Commercianti Indipendenti Associati ha chiuso il 2011 in crescita. Le vendite dei negozianti associati sono state di quasi 1,2 miliardi di euro (+8%) mentre il fatturato della cooperativa ha raggiunto gli 817 milioni (+9%). Il patrimonio netto è di 492,5 milioni.

Risultati che arrivano nell’anno del Cinquantesimo di Conad, mentre la storia di Commercianti Indipendenti Associati è addirittura più antica, visto che la fondazione risale al 1959. I dati verranno presentati giovedì 17 maggio all’assemblea che si svolgerà presso la sala congressi della Fiera di Forlì a partire dalle 16, alla presenza delle principali autorità. Interverranno il presidente di CIA-Conad Mario Natale Mezzanotte (nella foto), il vicepresidente Maurizio Pelliconi e gli amministratori delegati Vladimiro Cecchini e Luca Panzavolta. :

 

I numeri della cooperativa e gli obiettivi 2012.

L’obiettivo 2012 è di aumentare ulteriormente le vendite all’ingrosso, superando gli 880 milioni di euro. I 204 punti vendita con l’insegna della Margherita comprendono 2 Ipermercati, 21 Superstore, 63 supermercati Conad e 120 negozi di prossimità City. Il sistema CIA-Conad, tra dipendenti dei negozi, cooperativa e società collegate, dà lavoro a 5.200 persone. Due dipendenti su tre sono donne, così come il 40% dei soci titolari delle società di gestione. La rete associata a CIA-Conad si estende in Romagna, Marche, Veneto e Friuli-Venezia Giulia.

 

Nuovi canali e nuove aperture.

Ha da poco compiuto un anno l’ipermercato E.Leclerc – Conad del Centro Commerciale Puntadiferro di Forlì, il secondo per la cooperativa dopo quello delle Befane di Rimini. Nuove aperture anche a Faenza, dove ha inaugurato lo shopping center La Filanda, a Ponte Abbadesse di Cesena, Riolo Terme, Bagnacavallo e Savio. Nei primi mesi del 2012 CIA-Conad ha ampliato la propria rete di distributori di carburante, inaugurando il secondo presso il centro Montefiore di Cesena, dove tra pochi giorni taglierà il nastro anche il nuovo ristorante. A Rimini e Faenza hanno aperto le gelaterie Sapori&Dintorni, una novità assoluta a livello nazionale. A Ravenna, Rimini, Sant’Agata sul Santerno, Pesaro e Ancona è in fase di completamento la transizione di cinque punti vendita ex Standa/Billa sotto l’insegna della Margherita. Per il 2013 è atteso anche il nuovo superstore di via Bengasi a Forlì.

 

Mezzo milione per iniziative benefiche e solidali.

Nel 2011 CIA-Conad ha destinato più di mezzo milione di euro a iniziative culturali, sportive e benefiche e a favore della collettività. Tra queste spicca – per la particolare importanza e delicatezza in questo momento di crisi – il sostegno al centro di ascolto Caritas di Forlì.

 

Computer per le scuole.

Anche le iniziative promozionali di CIA-Conad hanno un occhio di riguardo per la comunità di riferimento. La raccolta di buoni “Insieme per la scuola”, legata alla collezione di figurine “Puffiamo la natura” (oltre 60 milioni di card distribuite nei negozi), permetterà di assegnare completamente gratis alle scuole del territorio di CIA attrezzature didattiche e computer per più di 400mila euro. In totale si sono iscritte 620 scuole di primo e secondo grado. La raccolta termina il 9 giugno. 

 

Prodotti a marchio e Conad Card.

Dal 2011 a Forlì viene gestito il sistema nazionale delle carte di pagamento Conad Card. Nel territorio coperto da CIA-Conad ne sono state emesse quasi 115.000, con un transato di circa 320 milioni di euro. L’apertura dei distributori di carburante e la politica di buoni spesa riconosciuti ai clienti ha dato un’ulteriore spinta alle attivazioni. Nel 2011 oltre il 38% dei prodotti venduti dalla Cooperativa ai Soci è stata a marchio Conad. Tale percentuale, una volta trasferita alle casse, risulta ben superiore al 30% posizionandosi tra i valori più alti in Italia.