FRANCIA, NEO MINISTRO LE FOLL: “RIFORMA DELLA PAC, QUESTIONE CENTRALE”

Secondo il neo ministro francese dell’Agricoltura Stéphan Le Foll (leggi news) "la questione centrale sarà quella che riguarda l’agricoltura europea e cioè la riforma della politica agricola comune". Secondo il ministro transalpino (nella foto) è necessario interrogarsi "sul senso che dobbiamo dare all’agricoltura in Europa e in Francia".

"Dobbiamo studiare – ha aggiunto – come possiamo permettere all’agricoltura francese di svilupparsi e assicurare lavoro e ricchezza". Per quanto riguarda il lavoro svolto dal suo predecessore Le Foll lo ha definito "positivo" in una dichiarazione alla radio "europa1".

Il neo ministro è nato nel 1960 a Mans, nel Nord della Francia. Nel 1997 è stato per un breve periodo consigliere tecnico di Louis Pensec, ministro dell’agricoltura nel governo di Lionel Jospin. dal 1997 al 2008 è stato a fianco di Francois Hollande alla testa del partito socialista. nel 2004 è stato eletto europarlamentare nelle file del ‘gruppo dell’alleanza progressista di socialisti e democratici’ e riconfermato nel 2009; è membro della commissione agricoltura e sviluppo rurale del parlamento europeo ed è stato vicepresidente del gruppo s&d.

La nomina di Le Foll a capo del ministero dell’agricoltura è stata accolta positivamente dalla fnsea-fe’de’ration nationale des syndicats d’exploitants agricoles, dall’organizzazione "jeunes agriculteurs", dalla "confederation paysanne", da "la coordination rurale" e da "modef-mouvement de de’fense des exploitants familiaux". (fonte: agrapress)