VERONAMERCATO: PRESIDENZA A ERMINIA PERBELLINI. “ORA NUOVE PARTNERSHIP”

Nella prima riunione della rinnovata assemblea dei soci di Veronamercato Erminia Perbellini (nella foto) è stata nominata all’unanimità presidente della società che gestisce il centro agroalimentare scaligero. Ex assessore comunale di Verona nella Giunta Tosi e Sironi bis, l’imprenditrice è in questi giorni impegnata in una missione a Zagabria per stringere nuove partnership.

"A Zagabria ci saranno operatori del settore", spiega Perbellini, "provenienti da tutta Europa, dove la nostra struttura è vista come punto di riferimento". L’intento è quello creare una fitta rete di collaborazioni anche con l’estero che diano a Veronamercato una connotazione sempre più internazionale, portando avanti con sempre maggiore determinazione lo sviluppo di nuove piattaforme in Paesi esteri.

Sul giornale L’Arena il neo presidente di Veronamercato ha affermato inoltre che la società è pronta a cogliere la sfida dell’Expo 2015, che "vede coinvolta Verona con tutto il suo tessuto economico", aggiunge la Perbellini, "e quindi in occasione della rassegna il nostro territorio, e nel nostro caso i nostri prodotti agricoli, dovranno essere protagonisti".

Nel cda di Veronamercato (la società consortile è nata nel 1989) oltre alla neo presidente Perbellini ci sono i consiglieri Renzo Appoloni, Graziano Bruno, Gianni Dalla Bernardina, Annunciato Maccini, Marco Marrapese, Franco Massalongo, Cristiano Mirandola, Silvano Scevaroli. Il Collegio sindacale è formato da Michele Facchini (presidente) e Alfonso Sonato. Sindaco effettivo Emiliano Trentin. I principali soci di Veronamercato sono Comune di Verona al 75,1%, Camera di Commercio 8,4%, Banco Popolare di Verona e Novara 3,6%, Fondazione Cariverona 3,6%, Consorzio grossisti Verona 2,6%, Società cooperativa facchini multiservizi 2,6%, Monte dei Paschi di Siena 2,6%, Banca Intesa 1,03%, Aeroporto Catullo 0,10%.