PIÙ FRUTTA NELLE BIBITE, DE PONTI: “BENEFICI PER CONSUMATORI E PRODUTTORI”

“Il provvedimento adottato dal Governo per l’aumento del contenuto di succo naturale di frutta dal 12 al 20% nelle bevande analcoliche vendute in Italia che utilizzano la denominazione della frutta è fondamentale perché va verso la direzione di stili di vita più salutari”. Lo dichiara Ambrogio De Ponti (nella foto), presidente di Unaproa a commento dell’approvazione del Decreto Sanità.

L’ok è giunto nel corso del Consiglio dei Ministri di ieri sera. “Un provvedimento importante che, una volta ottenuto il parere di compatibilità da parte dell’Unione Europea, apporterà grandi benefici sia per i consumatori che per i produttori, a condizione che siano assicurati i dovuti controlli circa la reale presenza di succo naturale di frutta. Voglio per questo – aggiunge De Ponti – ringraziare il Ministro Catania per l’impegno profuso nella modifica auspicata da tutto il mondo agricolo di una norma oramai obsoleta che risaliva ai primi anni ’60”.