ORTOFRUIT ITALIA PROTAGONISTA AL MACFRUT… CON IL MINISTRO CATANIA

“L’attenuazione delle problematiche della filiera per una maggior spinta all’export, ma in maniera aggregata” è il cuore del messaggio lanciato dal Ministro dell’Agricoltura, Mario Catania, nel corso della sua partecipazione alla 29ma edizione del Macfrut di Cesena, che ha stimolato numerose proposte operative per l’ortofrutticoltura nazionale e, soprattutto, per il bacino internazionale.

Anche Ortofruit Italia (associata Confcooperative Cuneo) ha avuto il suo momento di contatto con il Ministro, incontrato dal direttore dell’O.P. saluzzese, Carlo Manzo che – tra le numerose cariche nel panorama internazionale, oltre che locale – veste la vice-presidenza del CSO, il Centro Servizi Ortofrutticoli presente alla kermesse con la neonata banca dati on-line.

Sistema, innovazione, internazionalizzazione e consumo – ha sottolineato Manzo – sono certamente le nuove leve per lo sviluppo dell’economia ortofrutticola che, in linea con la global economy, punta sempre più al benessere, alla sostenibilità, al progresso tecnologico e alla ricerca varietale. Traguardi che, nonostante le difficoltà della fase attuale, indicano la concreta possibilità di far avanzare il settore, rafforzando e valorizzando i partenariati di filiera”.

Oltre all’a tu per tu con il Ministro Catania, e allo stand espositivo all’interno dell’area Assortofrutta Cuneo, Ortofruit Italia è stata protagonista di un secondo importante palcoscenico all’interno del ricco carnet di appuntamenti della fiera: con il convegno “(Ri)conquistiamo il consumatore! Il mercato e i percorsi di valorizzazione dell’ortofrutta nella GDO nazionale”, la campagna “Frutta e ortaggi che parlano piemontese”, lanciata per il secondo anno con la catena Nordiconad (gruppo Conad), è stata presentata come iniziativa promozionale “felice”, capace cioè di coinvolgere produzione, grande distribuzione e consumatore finale.

Grazie a una linea grafica “pop” in colori vivaci e al naming intinto direttamente nel dialetto regionale, infatti, la campagna è risultata non solo facilmente comprensibile, ma anche di notevole successo sia dal punto di vista del gradimento e della fidelizzazione, sia per il riscontro sulle vendite. Accompagnata da una serie di iniziative collaterali – tra cui spiccano il concorso culinario a premi rivolto ai consumatori, la distribuzione di un ricettario e l’allestimento di eventi di cucina creativa direttamente nei punti vendita super e iper della rete Nordiconad – l’iniziativa promozionale ha davvero registrato un enorme consenso, ben rappresentato dall’incremento del 32% nelle vendite (in kg – rif. edizione 2011).

Determinante, poi, la presenza dei produttori associati a Ortofruit Italia – coinvolti per il secondo anno nelle giornate di promo-in-store per interloquire direttamente con i consumatori – che ha inciso sulle vendite per il 56%.

 

Nella foto, da sinistra: Paolo Bruni, presidente del Cso, Mario Catania, ministro dell’Agricoltura, Mario Tamanti, consigliere delegato del Cso e Carlo Manzo, direttore di Ortofruit e vice presidente del Cso