FEDAGRO VERONA: NUOVO DIRETTIVO, RIENTRA GIOMARO

Azzerato dalla votazione odierna il consiglio direttivo di Fedagro Verona, l’organismo che rappresenta i grossisti che operano all’interno del mercato all’ingrosso scaligero. Sia il presidente uscente Bruno Graziano sia la vice Monica Zordan non sono riusciti a prendere il numero minimo di voti per restare in consiglio.

Come loro, tutti gli altri sette componenti del consiglio uscente. All’insegna del rinnovamento quindi, il risultato anche se, a fianco di volti vecchi e nuovi, è entrato nel direttivo una figura molto nota nel mondo dei grossisti, non solo di Verona, Giuseppe Giomaro (nella foto), che aveva retto la presidenza della categoria per lunghi anni in passato.

In ordine di preferenza, il nuovo consiglio direttivo di Fedagro Verona è così composto: Andrea Saturnini, Massimo Boarini, Luciano Grandi, Giuseppe Giomaro, Jacopo Montresor, Michele Parisi, Matteo Mosca, Giuseppe Pighi e Pietro Cavazzoli, tutti sopra i 20 voti ovvero sopra il consenso minimo per poter entrare in consiglio.

In tempi brevi, all’interno del direttivo saranno nominati presidente e vice presidente. In forza della sua esperienza, appare in vantaggio per la nomina a presidente Giuseppe Giomaro.

 

Copyright CorriereOrtofrutticolo.it sul testo utilizzabile solo citando la fonte: www.corriereortofrutticolo.it