VIP VAL VENOSTA, CHIUSURA DI STAGIONE POSITIVA. RACCOLTO 2013 IN RITARDO

“Quest’anno abbiamo avuto un andamento di mercato regolare – dichiara Josef Wielander (nella foto), direttore VI.P, l’Associazione delle Cooperative Ortofrutticole della Val Venosta. Nonostante la poca produzione, circa il 25% in meno rispetto alla scorsa stagione, il piano di decumulo sta procedendo con flusso regolare e proseguirà fino a metà agosto".

"Questo garantirà l’uscita dai nostri magazzini di tutto lo stock e una copertura adeguata dei nostri clienti fino al prossimo raccolto. Il clima e le particolari condizioni geologiche nelle quali la mela Val Venosta nasce – prosegue Wielander – fanno di questa un prodotto di altissima qualità apprezzato in Italia e in 48 Paesi nel mondo: il nostro Paese si conferma anche quest’anno come mercato principale (60% del totale) ma sempre più importanti sono anche i Paesi scandinavi, i Paesi della penisola iberica e i mercati emergenti come Libia, Algeria ed Egitto. L’insieme di tutti questi mercati diversificati ha permesso un decumulo regolare. Per quanto riguarda il raccolto 2013 è ancora presto per fare previsioni – conclude Wielander –. Tutto sta procedendo in modo regolare e attualmente ci sono le premesse per un raccolto nella norma sia dal punto di vista quantitativo che da quello qualitativo, ma molto dipende dagli eventi atmosferici e dal livello generale della produzione europea. La raccolta probabilmente subirà un piccolo ritardo di circa due settimane a causa del cattivo tempo che quest’anno ha posticipato di fatto l’arrivo della primavera”.