EURISPES, SETTE ITALIANI SU CENTO SONO VEGETARIANI

Oltre la metà degli italiani (53,7%) dichiara di seguire un’alimentazione ”abbastanza equilibrata”, l’8,2% ”molto”, ma il 30,9% ”poco” e il 5,7% per niente. E’ quanto emerge dall’indagine condotta nel 2012 dall’Eurispes e presentata nel Rapporto Italia 2013. Secondo l’indagine, il 46,7% tiene abbastanza sotto controllo il peso, l’8,3% molto, il 32,3% poco e il 10,7% per niente.

Per l’Eurispes il timore per la prova costume sembra aver spinto il 26,1% degli italiani a seguire qualche volta una dieta dimagrante, mentre il 65,1% non lo ha mai fatto. L’istituto di ricerca precisa inoltre che il 19,2% degli italiani segue ogni tanto una dieta purificante (il 74,8% mai). Nel determinare le scelte alimentari – si legge nel report – alle motivazioni prettamente legate alla salute si sovrappongono quelle legate a valori ed ideali. La volontà di rispettare gli animali, ad esempio, impegnandosi a manifestare il proprio dissenso contro l’allevamento industriale o la sperimentazione sugli esseri viventi, è alla base delle scelte di vegetariani o vegani. Si tratta, secondo i dati dell’Eurispes (2014) del 7,1% degli italiani (6,5 vegetariani e 0,6% vegani). (fonte: Ansa)