AIIPA: LE NUOVE OPPORTUNITÀ PER LA IV GAMMA IN UN CONVEGNO MARTEDÌ 6 MAGGIO AL CIBUS

Alla presenza del Vice Ministro delle Politiche Agricole, Forestali e Alimentari Andrea Olivero, si svolgerà martedì 6 maggio al CIBUS di Parma la tavola rotonda "Salto di qualità per la Quarta Gamma italiana: l’evoluzione dei rapporti fra produzione e distribuzione, nuove opportunità per lo sviluppo del settore".

L’iniziativa è promossa da AIIPA IV Gamma, Gruppo attivo all’interno del raggruppamento "Prodotti Vegetali" dell’Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari (AIIPA) che rappresenta i maggiori produttori nazionali di Quarta Gamma.

Introdotta da Cesare Ponti, Presidente di AIIPA, la tavola rotonda sarà l’occasione per fare il punto su alcuni aspetti chiave per la qualità e la sicurezza del Fresco confezionato pronto al consumo. Allo stesso tempo, l’evento organizzato al CIBUS offrirà al Comparto Industriale e alla Distribuzione un’opportunità per proseguire il confronto costruttivo intavolato da tempo sugli ambiti di collaborazione e di possibile sinergia per una filiera più moderna ed efficiente, la cui concretizzazione riceve un forte impulso dai cambiamenti determinati dal nuovo quadro normativo.

La tavola rotonda sarà preceduta dall’intervento di Simone Nucci, Client Service Director Nielsen, che illustrerà i dati sullo stato dell’arte della Quarta Gamma in Italia, offrendo uno spaccato interessante sulle opportunità e sulle criticità a breve e medio termine, e dalla relazione dell’Avvocato Domenico Stirparo, Responsabile Gruppo Prodotti Ortofrutticoli di IV Gamma AIIPA. In particolare, l’Avv. Stirparo metterà in risalto la piena consonanza funzionale e d’intenti tra le disposizioni della nuova normativa in materia di rispetto della catena del freddo e di etichettatura dei prodotti di Quarta Gamma e la proposta di Shelf Life Minima Garantita avanzata da AIIPA IV Gamma. La normativa sulla IV gamma chiarirà i parametri igienico-sanitari da rispettare nel ciclo produttivo e nella distribuzione, con il mantenimento del prodotto a temperature standard in tutte le fasi della lavorazione e distribuzione.

Inoltre, la normativa introdurrà nuove informazioni obbligatorie in etichetta, che renderanno esplicite le modalità di impiego e di conservazione dopo l’apertura della confezione, la caratteristica di pronto utilizzo tal quale o cucinato del prodotto ed, infine, la data di scadenza. La Shelf Life Minima Garantita, che consiste nella produzione di una quota di prodotto finito leggermente superiore al previsionale e con una data di scadenza incrementata di un giorno, va nella medesima direzione della normativa, definendo un sistema di produzione e commercializzazione più fluido ed efficiente, che garantisce prodotti con standard qualitativi e di sicurezza certi e uniformi e un generale miglioramento per tutto il comparto della IV gamma.

Da questo ampio materiale di discussione prenderà le mosse la tavola rotonda moderata dal professor Roberto Della Casa, docente presso la Scuola di Management e Statistica dell’Università di Bologna – Sede di Forlì, che vedrà confrontarsi al tavolo dei relatori Francesco Avanzini, Direttore Commerciale CONAD, Domenico Brisigotti, Direttore Prodotti a marchio COOP Italia, e Antonio Brunati, Direttore Commerciale SELEX per la Moderna Distribuzione e, in rappresentanza delle aziende produttrici, Giuseppe Battagliola, Presidente La Linea Verde, Gianfranco D’Amico, Amministratore Delegato Bonduelle Italia, e Giuseppina Pezzali, Consigliere Delegato SAB.