PATATA SELENELLA OSPITE DEL PROGRAMMA TV “SAI COSA MANGI?”

“Sai cosa mangi?” è la striscia quotidiana in onda su Rete4 dal lunedì al venerdì, che mette al centro di ogni appuntamento un ingrediente tipico della tradizione culinaria italiana. Di volta in volta Emanuela Folliero ospita in studio un referente d’eccellenza dell’alimento in questione, per approfondirne gli aspetti nutrizionali e scoprire tante curiosità.

La puntata, in onda il 29 marzo alle 10.30, è stata interamente dedicata ad un cibo prezioso, che nasce dalla terra e che tutti utilizzano abitualmente, talvolta disconoscendone proprietà e caratteristiche: la patata. Voce autorevole di questo appuntamento è stata quella del Dott. Giuliano Mengoli, Direttore del Consorzio Patata Italiana di Qualità, che gestisce le patate a marchio Selenella.

L’intervista è stata l’occasione per approfondire gli aspetti che rendono questo tubero un alimento eccellente. Si sono sottolineate importanti qualità in termini di elementi nutritivi, come ad esempio la significativa presenza di vitamina C e del gruppo B, oltre che di sali minerali: il Potassio innanzitutto, utile per il tessuto muscolare e la circolazione sanguigna, ma anche il Selenio, un prezioso antiossidante del quale sono fonte le patate Selenella. Spazio anche alla parte più divulgativa, dove il Direttore Giuliano Mengoli ha illustrato le varie tipologie di patate Selenella in commercio e ne ha raccontato le caratteristiche e il processo produttivo, dalla coltivazione alla raccolta: un processo che il Consorzio Patata Italiana di Qualità controlla e traccia per garantire al consumatore una patata 100% italiana, certificata e dal gusto unico.

Importante l’approfondimento legato alla sostenibilità, in quanto le patate si attestano a tutti gli effetti come l’alimento sostenibile per eccellenza. Lo sono senza dubbio da un punto di vista economico, per via del prezzo accessibile; lo sono soprattutto dal punto di vista ambientale, in termini di CO2 immessa nell’atmosfera, ma anche sul piano del consumo di acqua: il Consorzio Patata Italiana di Qualità, attua un disciplinare di produzione che prevede il ricorso a tecniche di irrigazione a basso consumo grazie ad impianti ad alta efficienza; inoltre Selenella favorisce l’impiego di concimi organici per tutelare la biodiversità.

La giornalista e nutrizionista Samantha Biale, ha infine approfondito l’aspetto nutrizionale e dietetico della patata, evidenziando come questo alimento sia un valido alleato di una dieta sana ed equilibrata: fonte di carboidrati complessi, dal ridotto contenuto calorico – il 40% in meno per porzione – e altamente saziante, la patata è un valido sostituto, altrettanto gustoso ma più leggero, della pasta. È fonte di sali minerali e vitamine e, non contenendo glutine, è adatto a tutti. In cucina, le patate si dimostrano un alimento versatile, indicate per molteplici preparazioni: durante la trasmissione sono state utilizzate come ingrediente principale di uno stuzzicante finger-food: “lecca lecca” di patate twist croccanti.

Questa è solo la prima di una serie di puntate che vedranno Selenella protagonista: nei successivi appuntamenti si approfondiranno i prodotti della gamma, composta da patate fresche e prodotti frutto della trasformazione industriale di patate Selenella: una puntata sarà dedicata a Selenella Montanara (coltivata in montagna, caratterizzata dalla buccia rossa e dal sapore intenso e rustico); un’altra alle Novelle Selenella (prodotte in Sicilia e di imminente raccolto, sono le prime a maturare nel periodo primaverile, e si distinguono per il sapore delicato e la buccia sottile color paglierino). Infine un’ultima puntata sarà dedicata agli Gnocchi freschi e alle patatine fritte Selenella:gli gnocchi sono preparati esclusivamente con patate vere di prima qualità (e non fecola), cotte a vapore nella propria buccia; le chips, invece, particolarmente croccanti e gustose, sono allo stesso tempo leggere e dal ridotto contenuto di sale.