RITORNO ALLA NORMALITÀ IN KENYA. A NOVEMBRE LA MISSIONE OMNIBUS

Le elezioni politiche dell’8 agosto scorso e gli scontri dei giorni successivi che hanno provocato oltre 100 vittime, avevano consigliato il rinvio, per motivi di sicurezza, della missione business di Omnibus in Kenya riservata agli esportatori di ortofrutta prevista dal 29 agosto al 3 settembre. La situazione a Nairobi e nelle altre città del Kenya oggi è tornata alla normalità. Le date della missione sono state così aggiornate: 14-18 novembre. Come già anticipato nell’annuncio dello scorso giugno, le precedenti esperienze di Omnibus in Africa Orientale hanno portato a decidere di concentrare la missione nella città-snodo dell’area, la capitale Nairobi, con una breve sosta iniziale nel polo logistico di Mombasa, principale porto dell’Africa Orientale, attrezzato a gestire i container reefer e a garantire il mantenimento della catena del freddo fino alla destinazione finale. Il Kenya offre oggi all’export ortofrutticolo italiano nuove opportunità, grazie alla crescita che hanno avuto nel Paese africano alcune società commerciali e allo sviluppo del sistema distributivo, con supermercati e centri commerciali con standard organizzativi di livello internazionale.

Il programma prevede una visita agli impianti logistici di Alpha Group a Mombasa e Nairobi, un incontro a Mombasa con i rappresentanti delle compagnie di trasporto marittimo CMA-CGM e Messina Lines, e a Nairobi incontri con società di produzione e di importazione di ortofrutta, alcune delle quali con filiali nelle principali città dell’Africa Orientale, da Kampala (capitale dell’Uganda) a Kigali (capitale del Rwanda). Sono previste visite ai magazzini delle aziende, ai mercati e ai principali centri commerciali della capitale del Kenya, a partire dal leader della distribuzione, l’insegna Nakumatt con un contatto con il suo principale fornitore di ortofrutta, la società indiana di importazione Fresh ’n Juici. Una riunione è stata fissata con FPEAK  (Fresh Produce Exporters Association of Kenya), la FruitImprese keniota, negli uffici centrali di Nairobi. Non mancheranno estensioni facoltative al programma di base, poiché Nairobi offre attrattive straordinarie dal punto di vista agricolo e naturalistico. Le iscrizioni alla missione si apriranno mercoledì 13 settembre contemporaneamente alla diffusione di un programma dettagliato, comprensivo dei costi di partecipazione.

Lo spostamento della missione in Kenya fa slittare la prevista missione Omnibus in India, le cui date saranno comunicate entro settembre.

Per maggiori informazioni: info@omnibuscomunicazione.net