APEO A MADRID CON SETTE AZIENDE ASSOCIATE

Apeo, Associazione produttori esportatori ortofrutticoli, ha organizzato in occasione della fiera Fruit Attraction a Madrid (18-20 ottobre) due spazi espositivi dove saranno presenti sette aziende associate. Le aziende sono: Agrimessina di Rutigliano, Generazione Vincente di Napoli, Grape and Grape Group di Rutigliano, Consorzio valorizzazione e tutela Uva  di Puglia Igp di Bari, Lozupone Import Export di Rutigliano, Azienda agricola Giovanni Pasquariello di Carapelle (Foggia) e Retilplast di Campagna (Salerno).
“La nostra è una presenza qualificata – dice Giacomo Suglia (nella foto), presidente Apeo – nonostante il periodo molto impegnativo per gli operatori a causa della campagna dell’uva da tavola in corso. D’altronde non potevamo mancare all’appuntamento col salone madrileno che è cresciuto come importanza negli anni, fino a diventare un momento irrinunciabile, al pari di Fruit Logistica Berlino, per il mondo produttivo e commerciale dell’ortofrutta”.
Per l’uva da tavola pugliese la campagna 2017/18 si presenta ancora molto contrastata: “A fronte di un calo dei volumi attorno al 30%, la qualità organolettica e fitosanitaria delle uve è ottima, ma il mercato non remunera adeguatamente l’impegno dei produttori. Il nostro impegno è davvero massimo sia verso il mercato in termini di packaging e servizi, sia verso il mondo produttivo in termini di innovazione varietale e di nuove tecniche produttive. Siamo in prima fila nella battaglia per la sostenibilità e la tutela ambientale e insieme per la riduzione dei costi produttivi, ma gli sforzi rischiano di essere vanificati se i prezzi di mercato non garantiscono l’equilibrio economico delle aziende”, conclude Suglia.