TECNOLOGIE, LE NOVITÀ UNITEC SOTTO I RIFLETTORI DI FRUIT ATTRACTION

Le ultime novità del Gruppo Unitec, realtà internazionale specializzata nella progettazione e realizzazione di tecnologie per la lavorazione, classificazione della qualità interna ed esterna, calibratura e confezionamento di oltre 35 tipologie di frutta ed ortaggi freschi, saranno al centro di Fruit Attraction in programma a Madrid dal 18 al 20 ottobre.

Grazie all’incessante spinta all’innovazione e a un team pronto ad affiancare il cliente in ogni singola fase di crescita del progetto industriale, il Gruppo Unitec ha consentito alle centrali ortofrutticole di molte parti del mondo di intraprendere un percorso ispirato all’eccellenza, dove la qualità coerente della fornitura è garantita nel tempo. Produttori e centrali hanno potuto incrementare i loro profitti, consolidare la loro reputazione di fornitori affidabili ed ottenere la possibilità di iniziare ad operare anche su mercati molto più distanti, ai quali, diversamente, non avrebbero mai potuto avvicinarsi in modo strutturato.

Il Gruppo, parteciperà all’edizione 2017 di Fruit Attraction con le tre società: Unitec, Unisorting e UT Instruments.

Nell’occasione, focus sulle soluzioni per la classificazione della qualità dei frutti più coltivati in terra spagnola ma anche, e soprattutto, su quelle innovazioni che il Gruppo ha sviluppato per consentire alle centrali ortofrutticole di ampliare i loro orizzonti di attività: Unical 8.0 con Apples Sort e Unical 222 Blueberry con Blueberry Vision tecnologie dedicate, rispettivamente alla classificazione delle mele e dei mirtilli.

Per omaggiare la vocazione della penisola iberica alla coltivazione della frutta con nocciolo, il Gruppo Unitec presenterà a Pasarela Innova il sistema di visione Peach Vision 2 che, avvalendosi di tecnologie hardware e software di ultima generazione, interfaccia user friendly e telecamere ad altissima risoluzione, permette di rilevare difetti interni ed esterni, durezza, calibro e colore delle pesche. A completamento della proposta anche la gamma di strumenti elettronici portatili di precisione creati da UT Instruments per misurare le qualità dei prodotti ortofrutticoli, dal campo fino al punto vendita.

La logica è quella dell’integrazione tra i vari passaggi di lavorazione del frutto o dell’ortaggio fresco, dal campo di coltivazione fino allo scaffale del supermercato. Fornire innovazioni tecnologiche ad ogni operatore che rappresenta un anello fondamentale della filiera significa incrementare notevolmente il livello delle singole performance e, soprattutto, realizzare una rete dove la lingua condivisa è quella della qualità coerente nel tempo.

“La partecipazione a Fruit Attraction” – commenta Angelo Benedetti, presidente del Gruppo Unitec – “ribadisce l’attualità di questa visione e la grande attenzione che abbiamo con il mercato spagnolo, come dimostrano l’attività oramai ventennale della filiale di Murcia e le successive aperture delle due basi operative di Badajoz e a Fraga, collocate anch’esse in aree altamente produttive della Spagna. Condividiamo attivamente gli obiettivi di chi vuole vincere in questo settore, di chi vuole diventare più affidabile, di chi punta alla riduzione dei costi, di chi vuole raggiungere mercati lontani. È anche per questo che reputiamo fondamentale aprire centri d’assistenza vicini ai nostri clienti. Una presenza sul loro territorio è un riconoscimento doveroso alla fiducia che hanno dimostrato nei nostri confronti, la testimonianza che la collaborazione continuativa della quale parliamo non rimane uno slogan sulla carta ma è una realtà concreta, una sicurezza ulteriore”.

Negli anni, la visione del Gruppo Unitec, ha contribuito al successo di tante realtà produttive, come testimonia in modo esemplare la partnership con Tany Nature. Oggi, dopo 15 anni di collaborazione continuativa con il Gruppo, il reparto produttivo di questa centrale ortofrutticola di riferimento dell’Estremadura ha conosciuto un grande potenziamento, condotto sempre nella logica dell’integrazione tra tecnologie esistenti e innovazioni sempre più performanti. Dal 2003, alle tecnologie dedicate alla calibratura dei frutti, prima Unical 300 e poi Unical 600, si sono nel tempo aggiunti anche i sistemi di visione, una scelta che ha migliorato la qualità del prodotto finale ed ha comportato anche notevoli risparmi sui costi.

Atanasio Naranjo Mejia, Responsabile delle operazioni di Tany Nature commenta così il sodalizio quindicinale con il Gruppo Unitec: “Il maggior vantaggio di questo grande progetto condotto con il Gruppo Unitec per susine, nettarine, pesche e albicocche e mele piatte è stata l’implementazione delle tecnologie di visione Ultravision: Peach Vision 2 e Plum Vision 2. Per questo oggi siamo in grado di riconoscere tutti i difetti, tanto esterni quanto interni, che la grande distribuzione ci chiede. In questo modo siamo più efficienti e abbiamo un prodotto di maggior qualità e omogeneo. Oggi raggiungiamo un volume totale di 55mila tonnellate di frutta per campagna, con un piano di sviluppo per lavorare tutto l’anno”.

A Fruit Attraction, il Gruppo Unitec porterà il suo know how e la spinta all’innovazione di un reparto Ricerca & Sviluppo quotidianamente all’opera per rendere sempre più performanti i processi di lavorazione dell’ortofrutta fresca. Nello specifico, i riflettori verranno puntati a tutti i sistemi di selezione e classificazione della qualità dedicate al trattamento di frutti che risultano di particolare interesse per il mercato spagnolo:

Peach Vision 2 per le pesche, nettarine e pesche piatte. Unitec è ben consapevole che un frutto buono, con la giusta durezza ed il perfetto grado zuccherino può raggiungere mercati molto più remunerativi e lontani delle zone di produzione. Peach Vision 2, in particolare, identifica la bontà del frutto, la seleziona e la classifica, ottenendo la certezza della qualità, interna ed esterna, di pesche, nettarine e pesche piatte. Interamente progettato dal reparto R&S del Gruppo Unitec, Peach Vision 2 si avvale di tecnologie hardware e software di ultima generazione e, grazie a telecamere ad altissima risoluzione, permette di rilevare difetti esterni ed interni, morbidezza, oltre che calibro e colore. Il sistema di visione Peach Vision 2 lavora il frutto in modo non invasivo, è estremamente versatile, registra le informazioni necessarie ai fini della tracciabilità, è flessibile e garantisce livelli di lavorazione e di produttività elevati.

Unical 8.0 ed il suo innovativo sistema di visione Apples Sort. Lanciata nel 2017 ed insignita della medaglia d’oro Macfrut Innovation Award 2017, Unical 8.0 è la tecnologia che sta rivoluzionando il settore delle mele. Oltre alla classificazione della qualità interna e delle caratteristiche esterne del frutto, Unical 8.0 può classificare le mele in base a combinazioni di questi parametri per creare nuove classi di prodotto. Il sistema di visione Apples Sort, che si avvale di telecamere ad altissima risoluzione, classifica ogni mela in regimi di altissima efficienza e precisione, garantendo un’accuratezza nella selezione senza precedenti. Escludendo processi invasivi, questa tecnologia può prendere in esame e mettere in relazione tra loro una straordinaria complessità di parametri, tra i quali spiccano: difetti interni ed esterni, integrità, grado di maturazione, acidità, grado Brix, calibro, colore e forma. Unical 8.0 è inoltre la prima macchina al mondo pensata per essere sanificabile al 100%, anche con attrezzature ad acqua, per azzerare il rischio di contaminazione dei frutti. Infine, i costi di gestione sono davvero contenuti perché Unical 8.0 è concepita per operare ad alti volumi di lavorazione e garantire, nel contempo, il non danneggiamento dei frutti delicati e la facile manutenzione. Il Gruppo Unitec è molto orgoglioso di questa tecnologia a marchio Unisorting, un’innovazione strategica che ha iniziato a portare velocemente importanti miglioramenti nell’ambito della lavorazione delle mele, sostenendo le centrali ortofrutticole quando, dopo aver compreso le enormi potenzialità legate all’introduzione delle nuove ed innovative tecnologie sviluppate dal team R&S del Gruppo Unitec, decidono di intraprendere il loro percorso verso l’eccellenza.

Unical 222 Blueberry ed il suo innovativo sistema di visione Blueberry Vision per i mirtilli. Le performance eccellenti della calibratrice elettronica ad elevata produttività per piccoli frutti si completano perfettamente con la tecnologia pioniera nel campo della selezione e classificazione dei mirtilli. Il primo sistema, unico nel suo genere che garantisce la possibilità di visionare il 100% della superficie del mirtillo, senza danneggiarlo, migliorando considerevolmente l’affidabilità nella selezione e classificazione del prodotto prima della sua immissione sul mercato.

Plum Vision 2 per le susine. Si tratta di una tecnologia di visione ideata per fornire risposte efficaci nella classificazione delle susine, gialle e rosse, con livelli di accuratezza totali e rilevazione perfetta della rugginosità dei frutti a polpa rossa. Plum Vision 2 è in grado di garantire una perfetta salvaguardia dell’integrità del prodotto e, al contempo, un considerevole abbattimento dei costi nella fase di rilevazione dei difetti per eliminare i frutti che presentano caratteristiche non idonee per un determinato mercato e/o consumatore.

Apricot Vison per le albicocche. Questa tecnologia consente un’eccellente calibratura e selezione delle albicocche sovra mature tramite sensori in grado di rilevare la consistenza della polpa dei frutti, eliminando quelli non più idonei alla commercializzazione. I vantaggi che apporta sono veramente rilevanti, consentendo alle centrali ortofrutticole di garantire una qualità ai propri clienti fino a ieri impensabile e rendendo possibile esportazioni a lunga distanza, oltre all’eliminazione dei frutti ritenuti difettosi per quel che riguarda la superficie degli stessi.

UT Instruments, azienda nata dall’unione di Unitec e TR Turoni, da oltre 30 anni nel settore del controllo qualitativo dell’ortofrutta, esporrà i suoi strumenti elettronici di precisione per misurare le qualità dei prodotti ortofrutticoli.

Portatili, intelligenti, veloci e sicuri, con tecnologia Bluetooth e software dedicato, gli strumenti UT Instruments sono il perfetto completamento dell’offerta del Gruppo Unitec. Questi strumenti elettronici consentono, infatti, di misurare i parametri della qualità dei frutti: piccolo/grande, si conserva/non si conserva, acido/dolce, morbido/duro, maturo/non maturo, per consentire all’intera filiera di soddisfare le specifiche esigenze del consumatore.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.