TUNISIA: CRESCONO LE IMPORTAZIONI, +39% PER LE BANANE

Nei primi dieci mesi del 2017, il disavanzo del bilancio alimentare della Tunisia ha raggiunto 1,383 milioni di dinari (454 milioni di euro), ovvero il 9,3% del deficit commerciale. Ciò può essere confrontato con 947,5 milioni di dinari (322 milioni di euro) durante il 2016, a causa del continuo aumento del 21,8% delle importazioni di generi alimentari di base.
Fino a novembre 2017, la Tunisia ha registrato un aumento degli acquisti dei prodotti alimentari di base, oltre a un tasso di cambio sfavorevole continuato per il dinaro rispetto alle valute estere.
Secondo quanto riportato da africanmanager.com, le importazioni di zucchero della Tunisia sono aumentate del 91%; aumenti anche per oli vegetali (+76%), caffè e tè (+91%), latte e derivati (+82%) e grano duro (+18%).
Il tasso di importazione di altri prodotti alimentari non di base, come le banane, è aumentato del 39%.