UZBEKISTAN, IL GOVERNO FACILITA LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI ALIMENTARI

L’Uzbekistan prosegue con il processo di apertura internazionale dell’economia. Il presidente  Shavkat Mirziyoyev (nella foto) ha firmato ieri un decreto che tende a migliorare l’accesso dei prodotti alimentari nel piu’ popoloso Paese dell’Asia centrale. Il documento evidenzia l’esistenza di barriere monopolistiche all’import che creano distorsioni nei prezzi dei prodotti alimentari.

Dal primo febbraio  sono cancellate le speciali preferenze nei processi di importazione  alimentare garantite ad alcune società locali e vieta al Governo di potere concedere in futuro simili regimi preferenziali esclusivi. L’esecutivo promuove la creazione, attraverso la  collaborazione pubblico/privata, di sistemi di  trasformazione alimentare,  conservazione, packaging, immagazzinamento nelle diverse province del Paese. Precedentemente, la licenza di commercializzare all’ingrosso prodotti alimentari richiedeva la disponibilita’ di mezzi economici  fino a 3.500 volte il salario minimo.