MELA YELLO, ESORDIO POSITIVO IN GDO E AI MERCATI ALL’INGROSSO

Supera la prova dell’assaggio e convince per la shelf life: sono estremamente positivi i primi riscontri del mercato sulla mela yello®. Dopo l’esordio di dicembre con i primi volumi commerciali, lo sviluppo della nuova gialla prosegue con un apprezzamento crescente nei diversi canali distributivi.

A fine 2017 Vog ha condotto diversi test nei mercati all’ingrosso, nelle città di Milano, Verona, Treviso, Bologna e Pagani (Salerno), riscontrando un alto gradimento. VI.P ha a sua volta iniziato il posizionamento in gdo con una catena nel centro Italia, con feedback anche in questo caso molto positivi. Entrambi i canali di vendita hanno dimostrato che yello® funziona: piacciono al cliente sia il gusto dolce dal sentore lievemente esotico che la texture della mela.

“I volumi sono chiaramente ancora contenuti, ma yello® già dimostra di essere una scelta lungimirante – afferma Gerhard Dichgans, direttore del Consorzio VOG – abbiamo creduto e investito in questa varietà premium a buccia gialla, che si pone nel segmento delle varietà superdolci”.

Originaria del Giappone, oggi yello® è prodotta in Alto Adige e distribuita in esclusiva europea dai Consorzi VOG e VI.P. La varietà registrata con il marchio yello® in 60 Paesi è la Shinano Gold, nata dall’incrocio fra Golden Delicious e Senshu. La nuova gialla ha debuttato a livello mondiale nel novembre 2016.

Oltre ai test in Italia, sono state effettuate valutazioni anche in Olanda, Belgio, Spagna e Germania. I Consorzi VOG e VI.P hanno inviato inoltre campioni a vari clienti a livello europeo ed extraeuropeo, riscontrando ovunque una positiva sorpresa nei confronti di yello®.

“Piace il sapore e conquista l’ottima shelf life – commenta Fabio Zanesco, direttore commerciale del VI.P – Abbiamo riscontrato in tutti i canali distributivi una buona rotazione e un notevole apprezzamento. Possiamo dunque guardare con ottimismo alla prossima stagione, che vedrà aumentare i quantitativi commerciali di yello®”.