MELAVÌ SCOMMETTE SULLA MELA ESSICCATA

Melavì ha scelto Fruit Logistica per presentare ufficialmente il suo nuovo prodotto: la mela essiccata.

“Tra i nuovi progetti per il 2018 quello delle mele essiccate è certamente uno dei più qualificanti – spiega il presidente Bruno Delle Coste: ci inseriamo in un segmento di mercato in continuo ampliamento offrendo al consumatore la qualità delle nostre mele di montagna e la praticità del confezionato. Questa iniziativa rientra nel più ampio programma di diversificazione dell’offerta a marchio Melavì, che comprende anche succhi e nettari, che abbiamo elaborato allo scopo di affrontare con i mezzi più adatti un mercato in continua evoluzione e per soddisfare le nuove abitudini alimentari dei consumatori”.

Sempre più apprezzate quale snack sano e naturale, le mele essiccate consentono il consumo di frutta in ogni momento della giornata e nelle situazioni più diverse. Le mele della Valtellina, tradizionali e biologiche, vengono lavorate nel sito produttivo di Ponte in Valtellina: prima tagliate a fette, poi private di semi e torsoli, quindi inserite nel dispositivo appena acquistato per l’essiccazione. Saranno proposte in confezioni trasparenti che consentiranno al consumatore di vedere il prodotto, in formati diversi e anche come prodotto biologico.

Alla fiera di Berlino uno spazio dello stand Melavì è stato riservato alle Rockit, le mini-mele inserite all’interno di un tubo di plastica trasparente, anch’esse destinate a nuovi segmenti di mercato, che, dal loro lancio, hanno suscitato interesse e favore da parte dei consumatori. “Le Rockit sono parte integrante del nostro piano industriale, un prodotto nel quale crediamo molto – aggiunge il presidente Delle Coste -. Confidiamo in una buona annata agricola per poter ottenere i quantitativi attesi e allargare la distribuzione, così come programmato”.

Fruit Logistica è un evento espositivo non solo per farsi conoscere ma anche per conoscere: innovazioni, prodotti e servizi nei sistemi di coltivazione, nella lavorazione, nella conservazione, nel confezionamento e nei trasporti. Una vetrina sulle novità del mercato in grado di fornire idee e indicazioni a chi intende innovare ed è incamminato sulla strada del cambiamento che Melavì non ha voluto mancare garantendo la presenza del direttore Luigi Pignataro e dei suoi collaboratori.

Dopo Berlino, le mele essiccate biologiche, insieme al succo biologico, verranno presentati nell’ambito di un altro evento espositivo internazionale in Germania: Biofach di Norimberga in programma dal 14 al 17 febbraio. Una prima assoluta per Melavì che esordirà nella fiera dedicata alle produzioni bio più importante del mondo. I quasi tremila espositori di diversi settori alimentari e gli oltre 50 mila visitatori ne fanno un appuntamento fondamentale per le aziende. Un’altra occasione per presentare le mele della Valtellina e i prodotti derivati, per proporli a buyer esteri e ampliare i mercati.

(fonte: ValtellinaNews)