PINK LADY, BILANCIO POSITIVO DA FRUIT LOGISTICA

Pink Lady® Europa può trarre un bilancio molto positivo dalla partecipazione a Fruit Logistica che ha registrato un aumento notevole delle visite al suo stand. Questo appuntamento le ha permesso ancora una volta di rafforzare le sue relazioni commerciali, in particolare con i partner overseas. Senza dimenticare l’ottima accoglienza riservata alla presentazione della sua iniziativa di Responsabilità dociale Imagine che ha dimostrato la sua pertinenza e il forte interesse suscitato tra i professionisti del settore.

Buoni risultati a metà stagione
Il salone Fruit Logistica è stato per Pink Lady® anche l’occasione per presentare i suoi buoni risultati a metà stagione. Con un volume stimato in più di 178mila tonnellate, pari all’equivalente dell’anno scorso (in controtendenza rispetto a un mercato globale che segna un -22% in Europa) e un’eccellente qualità, Pink Lady® ha confermato la propria ambizione di conquistare quote di mercato in questa stagione.
E i risultati non mancano, con un aumento dei volumi globali di Pink Lady® del 15% rispetto allo stesso periodo del 2016/17 e un livello di smaltimento delle scorte leggermente più elevato, attestatosi sul 26%. Si possono citare i mercati in crescita, quali la Svezia (+46%), la Germania (+31%), l’Olanda (+23%), la Francia (+21%), l’Italia (+17%), la Spagna (+10%) e il Belgio (+9%). Ai quali occorre aggiungere lo sviluppo di PinKids®, l’offerta dedicata ai bambini che, accompagnata in questo inizio di stagione da una nuova licenza marketing – “Cattivissimo me 3” – registra una crescita di volume perfino superiore a quella del marchio Pink Lady®, con un +18%.

In presenza di un contesto del mercato particolare, Pink Lady® ha deciso di non allentare i suoi sforzi in questa stagione e continua a sostenere la dinamica di trade marketing e gli investimenti nella comunicazione con un obiettivo prioritario: conquistare nuovi consumatori.