CRISI AL MERCATO DI NAPOLI, DI PISA: “PER I GROSSISTI SITUAZIONE INACCETTABILE”

Sembra non fermarsi la crisi al mercato di Napoli, su cui girano voci addirittura di una possibile chiusura. “Apprendo con profondo sconcerto che purtroppo la situazione in cui versa il Caan continua a complicarsi, ma quel che è peggio è che questa cosa sembra gravare soprattutto sulle spalle degli operatori grossisti e delle loro famiglie, che vedono il loro futuro sempre più incerto”, afferma il presidente di Fedagromercati Valentino Di Pisa (nella foto). “Tutto questo è inaccettabile e per questo motivo Fedagromercati vuole esprimere il suo totale, incondizionato appoggio agli imprenditori affinché le loro attività e le loro aziende, che stanno già subendo le problematiche e le inefficienze della struttura, siano tutelate e garantite nel miglior modo possibile”.
La ventilata chiusura del Centro agro alimentare di Napoli sarebbe infatti una sconfitta non solo per la città, ma anche per il territorio circostante e per tutto il sistema mercatale”, sottolinea Di Pisa. “Una soluzione negativa di questa vicenda significherebbe non voler tutelare il lavoro di centinaia di imprese e delle migliaia di famiglie che gravitano attorno al Caan di Napoli, ma soprattutto significherebbe mettere in discussione quella funzione pubblica che da sempre i Mercati esercitano garantendo economicità, salubrità e qualità ai cittadini. Per questo motivo è quanto più urgente risolvere le complessità attuali del Mercato campano e trovare un punto d’incontro fra i diritti degli imprenditori e le esigenze del sistema politico ed economico locale”.