POLONIA, INVESTITORI ANALIZZANO LA SITUAZIONE FINANZIARIA DELLA CATENA PIOTR I PAWEL

Secondo informazioni non (ancora) ufficiali, sembrerebbero diversi gli investitori che stanno analizzando la situazione finanziaria della nota catena di supermercati Piotr i Paweł. Tra i tanti la società Jeronimo Martins Polska-Biedronka, Carrefour Polska e la società ITM, conosciuta per le catene Intermarche e Bricomarche.

Fa inoltre parte del processo VDR – virtual data room – il gruppo Lithuanian Maxim, proprietario della catena Aldik che ha firmato un contratto per l’acquisto di Stokrotka.

Secondo Robert Krzak, Vice Presidente della rete Piotr i Paweł, sono diverse le entità interessate ad acquisire informazioni, incluse alcune imprese finanziarie.

Piotr i Paweł è una rete di circa 140 negozi, per gran parte gestiti in franchising e pertanto si ritiene che l’investitore dovrà essere una società con esperienza in tali progetti.

La società è stata fondata dalla famiglia Woś di Poznan ed è una delle ultime catene di negozi polacchi che cambieranno proprietà.

TFI Capital Partners S.A. società di private equity e venture capital specializzata nel consolidamento industriale, auspica che l’investitore venga individuato entro la fine del primo semestre dell’anno anche se il termine per la conclusione del contratto dipenderà dall’Autorità antitrust.

(fonte: Ice)