PORTI SICILIANI, FIRMATO UN PROTOCOLLO D’INTESA PER CREARE UN’ASSOCIAZIONE AD HOC

È stato firmato dal commissario straordinario dell’autorità portuale di Messina, Antonino De Simone, dal presidente dell’autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia orientale, Andrea Annunziata, e dal presidente dell’autorità di Sistema portuale del mare di Sicilia occidentale, Pasqualino Monti, un protocollo d’intesa per avviare ”una collaborazione costante tra i tre porti e agevolare lo scambio di buone prassi e la tutela dell’interesse collettivo, preludio alla costituzione di un’associazione di porti siciliani con sede a Palermo e presieduta da Andrea Annunziata”.

Per De Simone “questa firma rappresenta per noi, che ancora non ci siamo trasformati in Autorità di Sistema portuale, il riconoscimento di una realtà, rappresentata dai porti di giurisdizione. Ma soprattutto è un segnale rivolto a tutti i siciliani perché comprendano il valore aggiunto rappresentato dagli enti portuali per il territorio sul quale insistono”.

Il presidente dell’AdSP del Mar di Sicilia orientale, Annunziata dice: “La nostra non è una spinta autonomista, ma l’esperienza ci insegna che fare sistema è oggi una strategia ineludibile. Possiamo diventare un’alternativa ad Assoporti e presentarci insieme ai tavoli di Roma e Bruxelles per far ‘pesare’ i porti e i rispettivi territori sul piano contrattuale: la Sicilia ha il dovere di prepararsi a competere nel mondo dei mercati globali”. “In una Sicilia che vuole ripartire dal mare – conclude Monti – la parola d’ordine è aggregazione, cioè presentarsi in una logica di sistema che accresce l’appeal nei confronti dell’interlocutore, soprattutto straniero”.