DICO-TUODÌ, 61 PUNTI VENDITE RILEVATI DA IN’S (GRUPPO PAM)

È In’s Mercato l’insegna di discount del gruppo Pam ad essersi aggiudicata i 61 punti vendita di Dico-Tuodì. I negozi sono stati rilevati per una cifra pari a 48 milioni di euro, quota a base d’asta. Con questa acquisizione In’s sala a 430 negozi. Il retailer discount è diffuso in diverse regioni del centro-nord tra cui Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Emilia Romagna, Abruzzo e Lazio.

In’s, ricorda Distribuzione Moderna, da solo genera ricavi per 637 milioni di euro, poco più del 26% di tutto il gruppo Pam, che considerando tutte le insegne, arriva ad un fatturato di 2,4 miliardi, potendo contare su 684 punti vendita fra supermercati, ipermercati e discount. Con l’acquisto dei negozi Dico vengono assorbiti anche i 350 addetti del personale.

La vendita è avvenuta dopo la cessione di altri 21 supermercati Dico-Tuodì in Campania da parte della società Due Mari, proprietaria dei supermercati a insegna Sole 365 e a sua volta orbitante all’interno del gruppo Megamark (leggi news).

Sul Gazzettino Adriano Checchetto, amministratore delegato e fondatore di In’s annuncia: “Ora stiamo già lavorando all’allineamento delle nuove strutture al nostro format di vendita. In un mese e mezzo contiamo di essere pronti per aprirli sotto il marchio In’s, appoggiandoci ai nostri centri distributivi e alla nostra base di Dese (Venezia) che rifornisce Veneto, Friuli ed Emilia Romagna”.

Pare non preoccupare la concorrenza di Lidl ed Eurospin (senza contare Aldi). “Noi ci crediamo ed andiamo avanti”, conclude Checchetto. “Abbiamo in programma altre operazioni in un’ottica di sviluppo”.