CULTIVA, PATTO CON TAYLOR FARMS PER IL PIÙ GRANDE IMPIANTO DI SERRE PER BABY LEAF NEGLI USA

Nuova partnership strategica per Cultiva, che attraverso la filiale americana Cultiva Farms Usa ha siglato un accordo con Taylor Farms, il più grande produttore americano di frutta e verdura fresh-cut

L’evento ha celebrato il taglio del nastro delle prime 800 serre di produzione di baby leaf e del nuovo impianto di conservazione a freddo di Jennings, parte di un progetto da 10 milioni di dollari che consente di raffreddare, conservare e spedire il prodotto migliorandone la qualità e abbattendo i costi di trasporto ottimizzando le tempistiche.

L’obiettivo della joint venture è di creare una produzione significativa di baby leaf nella East Coast attraverso l’importazione delle tecniche di coltivazione italiane di Cultiva nel mercato statunitense.

Questa collaborazione possiede un forte “italian touch” nella scelta di avvalersi di expertise, risorse, partner, software e strutture serricole italiane. Nascerà l’impianto di serre di baby leaf più grande degli Stati Uniti.

Presenti alla manifestazione, oltre ai soci rappresentanti delle due Aziende, alti esponenti governativi dello stato della Florida, personalità accademiche della Florida University, nonché gli enti governativi della Contea. Tra questi, la Hamilton County Development Authority (HCDA), che ha supportato l’azienda con una sovvenzione per sostenerne la crescita.

Il presidente di Cultiva Farms, Federico Boscolo, dichiara: “La nostra volontà era di andare a coprire un bisogno, offrendo un’alternativa più locale alle produzioni della East Coast. Questo evento è stato importante sotto diversi punti di vista. Innanzitutto, ha permesso di annunciare ufficialmente la partnership, che ci rende orgogliosi. Inoltre, costituisce un virtuoso caso di collaborazione tra azienda privata ed ente pubblico e, infine, cosa di cui siamo fieri, ha un forte impatto sulla comunità locale.”

Anche il Segretario al Commercio della Florida Peter Antonacci, che ha partecipato al taglio del nastro a nome del governatore Scott, ha mostrato il suo supporto, dando il benvenuto all’Azienda nella comunità.

Qui sotto il video dell’evento.

 

 

CULTIVA nasce dalla visione di Giancarlo Boscolo, il primo imprenditore a portare il radicchio negli States, rendendolo un prestigioso simbolo italiano. L’Azienda è il partner d’eccellenza globale per la I° gamma e la IV° “fresh cut” ossia le insalate in busta. CULTIVA ha base in Veneto, a Taglio di Po (RO), produzioni che si estendono su tutto il territorio Italiano – dalla Lombardia alla Sicilia – e sedi in USA e Regno Unito. Un business model, quello di CULTIVA, che fonde tre mercati di successo (Usa, Europa, Italia) in un unico modello globale: sicurezza alimentare, continuità delle forniture e qualità del prodotto sono i pilastri su cui ha sin dall’inizio poggiato il gruppo impostando il suo modus operandi su standard elevatissimi e metodi di lavori di puro stampo anglosassone.