GALLO, PARTITA LA CAMPAGNA ALBICOCCHE: “PUNTIAMO A NATURALITÀ DEL PRODOTTO, IL CLIENTE APPREZZA”

Tutto è pronto, tra i frutteti O.P. Agricor, proprietaria del marchio commerciale Gallo, per avviare la campagna di raccolta delle diverse varietà di albicocche, tutte ubicate nella Piana di Sibari in Calabria (caratterizzata da forti sbalzi termici tra giorno e notte e da un’importante esposizione al sole), terra capace di consegnare prodotti di eccellenza al produttore e dunque al distributore e al consumatore finale.

Nonostante nel periodo della fioritura vi siano state piogge e gelate, la produzione 2018 attuale non si discosta molto da quella del 2017, si stima circa un 20% in meno; dal mese di giugno in poi, la raccolta sarà completamente in linea con le aspettative.

A garantire la giusta quantità di produzione delle albicocche a marchio Gallo saranno infatti i nuovi ettari messi a dimora, che stanno già supportando, anche se non ancora completamente a regime, la raccolta.

In questa settimana è iniziata la raccolta della varietà precoce Pricia, mentre la prossima partirà anche la raccolta della varietà Tsunami. Entro dieci giorni arriveranno a maturazione anche le varietà Orange, OrangeRubis e Rubistà, varietà top di gamma dall’epidermide completamente rossa e pezzatura maggiore, che confluiranno nel marchio Eccelsa, il fiore all’occhiello dell’azienda. La campagna si concluderà entro luglio.

“Tutte le nostre varietà – spiega il Presidente Natalino Gallo (nella foto) – si caratterizzano per la succosità e la naturalità. Intendo con questa affermazione rimarcare il fatto che la nostra azienda sta ponendo in essere con sempre maggior forza, anno dopo anno, metodi naturali di coltivazione. Siamo praticamente giunti a ‘zero diserbanti’; implementiamo tecniche quali la tutela delle api nei frutteti per favorire l’impollinazione, il monitoraggio dei parassiti e l’uso dei predatori, la confusione sessuale. Abbiamo compreso quanto questo valore sia apprezzato dal cliente e accresca la reputazione dei nostri frutti”.

O.P. Agricor raccoglie le albicocche proteggendo la loro crescita naturale: ogni giorno viene effettuato sulle piante un passaggio di raccolta, in modo che la maturazione avvenga quasi completamente sulla pianta e il frutto risulti dolce e succoso.

O.P.Agricor ha anche recentemente inaugurato un nuovo impianto per la rilevazione della qualità interna ed esterna delle albicocche.

Un’attenzione particolare quindi alla qualità e salubrità dei frutti che si traspone anche nelle politiche aziendali: la O.P Agricor infatti ha a cuore che tutta la filiera avvenga nel rispetto e nella tutela delle norme a garanzia del lavoratore, in tal senso è in corso di audit per la certificazione GRASP, per una gestione responsabile d’impresa.

 

Gallo

L’azienda Gallo, da oltre 30 anni, è una delle maggiori realtà calabresi per la coltivazione e lavorazione di frutta e agrumi. Posizionata nella Piana di Sibari, area affacciata sul mar Ionio alle spalle del Pollino, l’azienda, dagli anni ’80, dopo aver consolidato un’ampia esperienza, si è posizionata sul mercato nazionale e internazionale come partner affidabile orientato all’innovazione di prodotto e processo. L’azienda vanta oggi linee produttive di eccellenza, per prodotti tipici legati al territorio come clementine, arance, albicocche. Dal 2012 ha differenziato la propria offerta grazie alla produzione di melagrana approfondendo la propria offerta con albicocche varietà rossa e nuove varietà di clementine. Produzione integrata e certificata Globalgap garantiscono massima qualità e salubrità nei confronti dei clienti nazionali e internazionali.