OPAC CAMPISI, A CIBUS RISULTATI SOPRA LE ASPETTATIVE

Cibus 2018 ha chiuso i battenti lo scorso 10 maggio, dopo quattro giorni alle Fiere di Parma a tutto business e con un arrivo di 82mila buyer internazionali. Alla 19esima edizione del Salone Internazionale dell’Alimentazione quest’anno hanno partecipato 3.100 aziende alimentari da tutte le Regioni italiane, che hanno presentato un’ampia schiera di prodotti nuovi, oltre 1.300, a testimonianza dello sforzo di innovazione e di ricerca delle imprese del Made in Italy del comparto Food&Beverage. Tra queste anche la OP siciliana OPAC Campisi, azienda leader nel campo dell’agroalimentare, il cui fiore all’occhiello è sicuramente il Limone di Siracusa IGP.

“Anche quest’anno abbiamo partecipato con soddisfazione al Salone Internazionale dell’Alimentazione a Parma, che rappresenta il riferimento dell’agroalimentare italiano. Una grande ed importante vetrina internazionale con convegni e tavole rotonde su temi di attualità in ambito Food and Retail. I migliori prodotti dell’universo dell’agroalimentare, le ultime novità e le tendenze del gusto più ricercato al mondo”, dichiara Nino Campisi.

“In questa occasione abbiamo presentato al pubblico di Cibus la ‘Campisi Citrus – O.P.A.C’ con i preziosi prodotti trasformati dal nostro Limone di Siracusa IGP: olio essenziale ricavato dalla buccia e succo fresco surgelato. Questa è l’ultima attività nata nella nuova struttura ‘Campisi Citrus’, un’altra sfida della nostra azienda di famiglia e che comprende anche il trasformato sulle arance e i mandarini – riferisce Dario Campisi – Il dato della nostra partecipazione di quest’anno è molto positivo: trasformazione aziendale in crescita, filiera completa e ‘compressa’. Il cliente può toccare con mano tutti i vari passaggi, dall’albero al trasformato”.

E’ quindi tangibile la soddisfazione dell’azienda siracusana OPAC Campisi, che conferma le sue grandi potenzialità nel campo del Made in Italy alimentare di alto profilo.

Da un lato i buyer di tutto mondo non vedono l’ora di tornare a Parma per continuare a mantenere e rinnovare i propri assortimenti, dall’altro le nostre imprese sono altrettanto impazienti di proporre loro nuove e continue soluzioni per far mangiare sempre meglio i consumatori internazionali.

La ventesima edizione di Cibus si terrà, annunciano i promotori Fiere di Parma e Federalimentare, nel maggio 2020.