IL POMODORO DI PACHINO IGP VALE OLTRE 5 MILIONI DI EURO, IL PISTACCHIO DI BRONTE DOP SUPERA I 10 MILIONI

“Le produzioni di qualità italiane rilevano una costante crescita con 14,8 miliardi di valore alla produzione e 8,4 miliardi di valore all’export. La Sicilia si attesta con 61 prodotti certificati, 41 Dop e 20 Igp, di cui 30 prodotti agroalimentari e 31 vinicoli che si ripercuotono sul territorio con un valore economico di 45 e 126 milioni di euro”.
Lo ha detto Mauro Rosati, direttore generale della fondazione Qualivita, intervenendo alla presentazione della X Festa del del pomodoro di Pachino che si svolgerà dall’11 al 13 agosto a Portopalo di Capo Passero (Siracusa).
“Tre le grandi eccellenze in Sicilia, il pistacchio verde di Bronte Dop con 10,1 milioni di fatturato, l’olio Val di Mazara Dop con 9,8 milioni e il pomodoro di pachino Igp con 5,6 milioni di euro. Il cosiddetto oro rosso – ha continuato Rosati – nell’ultimo quinquennio vede la produzione cresciuta del 142%“. L’iniziativa del Consorzio del Pomodoro di Pachino Igp sarà anche l’occasione per parlare di tutela e promozione dell’eccellenza ortofrutticola e della valorizzazione del territorio.