MELAGRANE, PER MASSERIA FRUTTIROSSI NUOVO STABILIMENTO CON IMPIANTO FIRMATO SERMAC

Tutto pronto per l’inaugurazione del nuovo stabilimento di trasformazione e confezionamento di Masseria Fruttirossi, prevista per il prossimo 2 ottobre a Castellaneta Marina (Taranto). Il core business del progetto è la coltivazione di melagrane, a cui l’azienda della famiglia De Lisi ha destinato 250 ettari, configurandosi così come il principale produttore italiano di questo frutto. L’azienda da sempre particolarmente attenta all’innovazione e alla qualità delle produzioni, ha installato nel proprio stabilimento un modernissimo impianto di selezione e calibratura, realizzato da Ser.mac, azienda internazionale specializzata nell’innovazione nel comparto ortofrutticolo con soluzioni dedicate a oltre 30 tipologie di frutta e ortaggi. Ser.mac continua a investire in tutti i processi di selezione della qualità, con tecnologie dedicate a ogni singolo frutto. Garantire risultati concreti per i produttori, differenziando i loro prodotti, rimane l’obiettivo principale dell’azienda cesenate.

L’innovazione è fondamentale per poter competere al meglio su tutti i livelli con particolare attenzione ai consumatori in termini di freschezza e qualità. La tecnologia adottata è assolutamente all’avanguardia, in grado di effettuare tutte le operazioni legate alla lavorazione delle melagrane, dallo svuotamento dei bins, alla calibratura, selezione della qualità, fino al confezionamento. Si tratta di un impianto con una calibratrice a ad alto livello di produttività. L’impianto è stato progettato e realizzato in maniera personalizzata da Ser.mac per rispondere in modo efficiente alle specifiche esigenze dell’azienda, un fornitore di melagrane fresche e affidabili, qualunque sia il mercato di destinazione dei suoi frutti.

Le tecnologie Ser.mac sviluppate per la lavorazione di questi frutti permettono di ottimizzare il processo di selezione che può essere eseguito sia con sistemi a peso sia con sistemi ottici, migliorando la presentazione del prodotto al consumatore e fornendo soluzioni coerenti rispetto alle richieste del mercato. Ser.mac assicura che tutte le fasi del processo, dallo svuotamento al confezionamento, siano condotte con la massima delicatezza e attenzione, preservando tutte le proprietà dei prodotti. Inoltre è possibile applicare ai sistemi di calibratura delle melagrane anche la selezione del colore e dei difetti. Con le tecnologie Ser.mac i produttori hanno la possibilità di contenere i costi e gli sprechi, oltre che garantire un prodotto qualitativamente superiore. Queste linee di selezione possono essere più o meno automatizzate a seconda della tipologia di produzione.

L’impianto fatto su misura per Masseria Fruttirossi, l’unico nel suo genere, è dotato dell’esclusiva tecnologia HDiA pomegranates, il sistema interamente sviluppato all’interno del reparto R&D di Ser.mac per la selezione non distruttiva della qualità delle melagrane, che rappresenta un grande passo in avanti nell’analisi dei difetti di questi frutti e, grazie al quale, l’azienda incrementa l’efficienza dei processi di lavorazione e garantisce la qualità del prodotto in uscita attraverso elevati standard di affidabilità nella selezione delle varie classi di qualità presenti in ogni partita di melograni.

Grazie ad HDiA pomegranates (il sistema di selezione e classificazione della qualità delle melagrane, in grado di selezionare e classificare per calibro, colore e difetti) è stato industrializzato l’intero processo di lavorazione per raggiungere sia alti volumi di produzione sia la riduzione dei costi, enfatizzando la delicatezza per rispettare la qualità del prodotto offerto al consumatore.

Ser.mac sarà presente anche a Fruit Attraction, in programma dal 23 al 25 ottobre alla fiera di Madrid (Pad.3 – stand 3D11).