B2B INTERNAZIONALE DI ROMA, ADESIONI FINO AL 12 OTTOBRE PER THE ROME TABLE

Scade venerdì 12 ottobre il termine per l’adesione delle aziende al B2B internazionale ‘The Rome Table’, dedicato alla crescita delle esportazioni italiane di ortofrutta nel mondo, che si svolgerà per due giorni, il 6 e il 7 novembre prossimi, al Parco dei Principi di Roma, presenti oltre 30 buyer esteri in rappresentanza di importatori e catene di supermercati provenienti da diversi Paesi tra cui Austria, Croazia, Francia, Germania, Polonia, Spagna, Svezia, Regno Unito, Svizzera per quanto riguarda l’Europa e poi ancora da Arabia Saudita/Emirati, Argentina, Brasile, Canada, Egitto e India. Rispetto all’edizione 2017, per la prima volta saranno presenti anche category manager di catene della GDO estera presente in Italia.

L’evento, organizzato dall’agenzia specializzata Omnibus, gode della partnership di Fruitimprese, Italia Ortofrutta Unione Nazionale, Italmercati e Confagricoltura, ed è inoltre sostenuto da Euler Hermes, dal CAR (Centro Agro-alimentare Roma), da Fedagromercati-Confcommercio,  mentre si attende anche l’adesione dell’Agenzia regionale del Lazio ARSIAL.

Euler Hermes, parte del gruppo Allianz, presente in oltre 52 Paesi, leader nell’assicurazione del credito a livello mondiale, non è un semplice sostenitore ma un vero e proprio partner di The Rome Table. Grazie all’accordo con Omnibus, Euler Hermes sta infatti procedendo alla valutazione delle aziende estere che saranno presenti a Roma per verificarne l’affidabilità e la solvibilità finanziaria. Tutti i buyer esteri confermati sino ad oggi rispondono alle caratteristiche economiche e di solvibilità finanziaria indispensabili per partecipare all’evento romano, che si prefigura, per il settore ortofrutticolo, come una piattaforma di business senza eguali in Italia. L’ingaggio dei buyer si concluderà la settimana prossima. Ma sin da ora si può affermare che la presenza di organizzazioni del commercio ortofrutticolo europeo e non solo è significativa. L’elenco sarà a disposizione delle aziende italiane iscritte a partire dal 10 ottobre. Successivamente sarà stilato il calendario degli incontri che si succederanno, al ritmo di 20 minuti ciascuno, dalle 10 del mattino del 6 novembre alle 18,10 con una pausa pranzo dalle 13 alle 14,30, e poi il giorno successivo, 7 novembre, con gli stessi orari. I due light-lunch sono organizzati da Omnibus nello stesso Parco dei Principi e saranno anch’essi importanti momenti di reciproca conoscenza per la comunità degli affari presente all’evento, così come le due cene previste in due diverse e caratteristiche location della capitale, la prima riservata di nuovo all’incontro tra le aziende italiane e gli ospiti stranieri e della grande distribuzione estera presente in Italia.

Manca quindi poco più di una settimana per aderire ad un’iniziativa che intende dare concrete opportunità di business al settore dell’ortofrutta fresca del nostro Paese.

 

Per informazioni:

Giorgia Pizzato  g.pizzato@omnibuscomunicazione.net/ 

+39.0458352317

Omnibus Comunicazione and Business Promotion

via Fiordiligi, 6 – 37135 Verona

+39.0458352317