SIAL DI PARIGI, L’EDIZIONE 2018 PUNTA SUL RITORNO AL GUSTO

L’edizione 2018 del Sial di Parigi (Salone Internazionale dell’Alimentare) si preannuncia come quella del grande ritorno del Gusto con G maiuscola.

Sapori nuovi, intensi e naturali, vissuti come strumento grazie a cui il consumatore può godere di differenti “esperienze di piacere”.

Non solo; l’autenticità del prodotto, traducibile in una comunicazione volta a trasmettere la consapevolezza dei rischi in termini di sostenibilità, è un aspetto altrettanto fondamentale.

Una serie di valori tangibili soprattutto tra gli 801 nominati da XTC world innovation quali possibili vincitori dei Sial Innovation 2018 Awards, ed in particolare tra i 15 finalisti, suddivisi in 3 categorie (11 nella sezione prodotti, 2 per la categoria ‘purchaser target’ e 2 per quella macchinari e semilavorati) candidati alla vittoria finale.
La premiazione dei primi tre classificati è prevista il 22 ottobre, durante il secondo giorno del Salone, alle 17 al Padiglione 6.

Tra i finalisti anche l’italiano Pedon per la linea ‘More than Rice’, scelto dalla giuria per l’innovativa forma allungata (rassomigliante ad un chicco di riso) degli ingredienti che compongono il mix (piselli, lenticchie, ceci etc.), e le verdure surgelare Paren prodotte da Industrie Rolli Alimentari Spa per l’eco-sostenibilità del prodotto, del processo produttivo e del packaging.

Infine, tra i produttori di ortofrutta è stata selezionata l’americana Better International per la nuova linea Be Kids. Si tratta di una serie di curiosi stecchi di frutta disidratata e ghiacciata, senza zuccheri aggiunti e disponibili in diversi gusti (cocomero, mango, ananas e banana), destinati al consumo on the go dei più piccoli. Una proposta sana, ad elevatissimo contenuto di servizio oltre che davvero nuova e divertente.

Chiara Brandi