OPERA, NUOVA CAMPAGNA COMUNICAZIONE PER COINVOLGERE I CONSUMATORI

Il Consorzio Opera, l’unica grande organizzazione di frutticoltori italiani specializzata esclusivamente sulla pera, informa che il 28 ottobre prenderà il via la prima parte del proprio piano 2018/19 di comunicazione multi-mediale. Le pere Opera parleranno ancora di loro – tutti i giorni, attraverso una consistente attività di comunicazione su Tv, Radio, Internet e Stampa che utilizzerà nuovi spot – a 60 milioni di italiani e italiane per stupirli e coinvolgerli emotivamente, ma anche per informarli razionalmente sulle caratteristiche – uniche e spesso non sufficientemente note – della pera.

I nuovi spot di Opera – realizzati dai registi della casa di produzione Food Film, veri artisti della Comunicazione video di prodotti alimentari – parleranno delle tante varietà di pera Opera, della loro italianità, della loro bontà e del loro eccellente profilo nutrizionale e delle loro tante possibilità di utilizzo. Non mancheranno poi le Minis (le pere Opera a misura di merenda), il TakeAway (il pratico guscio porta-pera) e le tante altre “buonissimissime” ragioni per scegliere una pera Opera.

Saranno più di 2.500 passaggi TV e Radio nel corso dei principali programmi di Rai, Publitalia e La7, di cui il 66% negli orari di maggiore ascolto (prime time e drive time). Nello stesso periodo sarà posto on line il rinnovato sito web, sarà intensificata l’attività sui social e la presenza sulle riviste di settore.

Inoltre Opera metterà a disposizione dei propri clienti una vasta gamma di materiale a supporto delle vendite (esempio: la confezione doypack da 90g di frullato di pera Abate Opera in co-branding con NaturaNuova; confezioni monodose di aceto di pera in co-marketing con Monari-Federzoni, comunicati audio in-store personalizzati; giornate di in-store-promotion; il guscio porta-pera TakeAway Opera e lo SpicchiaOpera, il pratico e sicuro taglia-pera; depliant fustellati con pinza da applicare sulle confezioni in esposizione; locandine adesive di tanti tipi; attività di charity a favore della onlus “L’albero della vita” e tanto altro ancora).

Consorzio Opera continua quindi con determinazione ad investire in comunicazione perché sempre più convinto che la pubblicità rappresenti – insieme a qualità dei frutti e servizio al Cliente – uno strumento efficace ed imprescindibile per sostenere e sviluppare la domanda, anche per la frutta di qualità e non solo per gli altri fast moving goods.

Consorzio Opera, oltre che in comunicazione, continuerà comunque anche nel corso dell’esercizio 2018/19 ad investire anche in progetti finalizzati a: migliorare ulteriormente la soddisfazione sensoriale di chi acquisterà una pera Opera invece che una pera qualsiasi; individuare e testare nuove varietà di pera esclusive ed a reale valore aggiunto per tutta la filiera; sviluppare nuove soluzioni di confezionamento in grado sia di fornire maggiore servizio e valore a chi distribuisce ed acquista pere Opera sia di ridurre l’impronta ambientale.